Proprietà e benefici della Riboflavina

By | Agosto 20, 2022
riboflavina

Riboflavina, lattoflavina e ovoflavina sono tutte denominazioni della nota vitamina B2. Vitamina B2 a cosa serve? Questa vitamina idrosolubile svolge un ruolo cruciale nel metabolismo di grassi, proteine ​​e carboidrati che vengono convertiti in energia per l’utilizzo da parte dell’organismo. La vitamina B2 è anche essenziale per la normale crescita, la riparazione cellulare e la rapida guarigione delle ferite. Il nutriente contribuisce sia alla salute della pelle che al metabolismo energetico. Una carenza di vitamina B2 può portare a una forma speciale di anemia che provoca affaticamento e malessere e persino difetti alla nascita. Stomatite, labbra screpolate, infiammazione degli angoli della bocca, sensibilità alla luce e possibilmente mal di testa sono tutti sintomi comuni di carenza di vitamina B2.


Leggi anche: Proprietà e benefici della vitamina B1

Vitamina B2 alimenti

Yogurt, semi di soia, mandorle, uova sode, manzo, formaggio cheddar e spinaci sono tutte ottime fonti di vitamina B2. La vitamina B2 o riboflavina è essenziale per una buona salute. Sebbene la maggior parte delle diete al giorno d’oggi fornisca quantità sufficienti di vitamina B2, cattive abitudini e uno stile di vita malsano possono influenzare l’assorbimento della riboflavina o aumentare il fabbisogno che predispone a una carenza che può causare una serie di problemi di salute da spiacevoli a potenzialmente pericolose. È noto che la carenza di vitamina B2, sebbene rara, si verifica nella maggior parte nei casi di alcolismo.

Carenza di vitamina B2: cause e sintomi

L’epatopatia cronica associata all’alcolismo e il consumo moderato ma regolare di alcol possono influenzare significativamente il metabolismo dei carboidrati, dei grassi e delle proteine ​​e portare a una scarsa produzione di energia. In presenza di alcol, la vitamina B2 non può contribuire a metabolizzare correttamente i macronutrienti (carboidrati, grassi e proteine) al fine di convertirli in energia. Ciò significa fondamentalmente che se bevi alcolici regolarmente, molto probabilmente ti sentirai stanco o esausto molto spesso. La debolezza generalizzata, l’affaticamento mentale e fisico sono chiari segni di carenza di riboflavin. Un deficit più grave di riboflavina può portare all’anemia perché la vitamina è direttamente coinvolta nella produzione dei globuli rossi. Il tipo di anemia causato da carenza di vitamina B2 è diverso dall’anemia causata da carenza di ferro, vitamina B12 o acido folico, nel senso che è più difficile da identificare e, spesso, più grave, soprattutto per le donne in gravidanza in quanto può causare problemi durante il parto.

La nostra pelle è il primo organo a mostrare i sintomi di un’assunzione insufficiente di vitamina B2. Sebbene non siano così estesi come i sintomi della pellagra da carenza di vitamina B3, i sintomi di un deficit di riboflavina si concentrano sulla bocca e sugli angoli della bocca e sugli occhi, causando una lingua arrossata e dolorante, infiammazione degli angoli della bocca, anche labbra screpolate e sensibilità alla luce. E tieni presente che il nostro corpo non la immagazzina così come altri nutrienti e quindi dobbiamo assicurarci di avere almeno un apporto giornaliero minimo per evitare che si verifichi un deficit. Un’assunzione troppo elevata di vitamina B2 da fonti alimentari non provoca effetti collaterali in quanto l’eventuale eccesso viene eliminato dai reni. Tuttavia, se stai assumendo integratori alimentari, è meglio evitare un’assunzione eccessiva. Alcuni integratori alimentari forniranno più del 100% dell’RDI o dell’assunzione giornaliera raccomandata della vitamina e quantità così elevate sono mirate a chi ha una grave carenza o condizioni che compromettono l’assorbimento. La regola generale è di evitare di assumere più di una dose in un dato integratore alimentare.

La carenza di vitamina B2 è responsabile di una serie di spiacevoli problemi della pelle. Una scarsa assunzione di riboflavina (o vitamina B2) è responsabile della pelle secca, squamosa e screpolata, soprattutto agli angoli della bocca, nonché della dermatite seborroica che causa chiazze di pelle rossa pruriginosa, squamosa e leggermente infiammata che si verificano sul cuoio capelluto, intorno il naso, la bocca, il mento o il torace. I sintomi peggiori della carenza di vitamine B2 includono mal di gola e gonfiore della lingua. Ultimo ma non meno importante, un deficit può avere effetti collaterali per la vista. I sintomi includono bruciore agli occhi, maggiore sensibilità alla luce o addirittura aumento del rischio di cataratta. Una grave carenza di vitamina B2 può portare ad anemia e anomalie funzionali del sistema nervoso.

La vitamina B2 a cosa serve?

Il nutriente è quindi fondamentale per mantenersi in buona salute e le esigenze quotidiane possono essere facilmente soddisfatte includendo diversi alimenti comuni ricchi di riboflavina nella dieta. La vitamina non solo mantiene la salute della pelle, ma può anche aiutare a curare la dermatite o l’eczema. Inoltre, lavora insieme ad altri nutrienti per supportare una vista sana, la salute della pelle e fornire altri benefici. Come parte del complesso vitaminico B, assicura il buon funzionamento del sistema nervoso e digerente.

Quanta Riboflavina dovresti assumere al giorno?

I vecchi valori giornalieri raccomandati di nutrienti essenziali consigliavano agli adulti di età pari o superiore a 19 anni con una dieta da 2000 kcal di assumere 1,7 mg di vitamina B 2 al giorno, mentre i nuovi valori giornalieri consigliano di 1,3 mg di vitamina B2 al giorno. È importante ricordare che si tratta di un numero stimato e che il fabbisogno giornaliero individuale può differire notevolmente. Lo stress, l’aumento dello sforzo fisico o mentale, le condizioni digestive che influenzano l’assorbimento dei nutrienti, la gravidanza, il consumo di alcol, il consumo di caffè, tè verde o nero, bevande contenenti caffeina, diarrea e tutti i tipi di condizioni possono portare a uno scarso assorbimento di riboflavina o a un aumento del fabbisogno. La vitamin B2 è una vitamina idrosolubile. Qualsiasi eccedenza sarà immediatamente eliminata dai reni. Fatto interessante: lo sapevi che la vit B2 (riboflavina) rende l’urina di un giallo brillante? Se stai assumendo integratori di riboflavina o un complesso del gruppo B e noti un colore giallo brillante quando vai in bagno, non devi preoccuparti perché è solo il corpo a liberarsi della vitamina B2 in eccesso che non ha utilizzato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.