I pistacchi fanno bene? Proprietà e benefici

By | Settembre 20, 2022
I pistacchi fanno bene

Nel corso degli anni si sono succeduti falsi miti, inesorabile è stata la loro crescita, ma oggi con l’aiuto della scienza e delle giuste informazioni vedremo se i pistacchi fanno bene o male. Il controllo dell’obesità o la prevenzione di alcune malattie sono alcuni dei benefici di questa frutta secca che ne hanno fatto aumentare rapidamente il consumo negli ultimi anni. I pistacchi sono un frutto secco il cui consumo è diventato di moda ormai da alcuni anni.  Cominciò ad essere coltivato per la prima volta nell’Asia occidentale e successivamente raggiunse il Mediterraneo. Attualmente, i maggiori volumi di vendita di questo ambito frutto provengono da Austria, Messico e California, sebbene l’Iran sia stato a lungo il maggior produttore di pistacchio. Tuttavia, mentre la sua fama aumentava, anche il suo prezzo è aumentato. Il pistacchio è una delle noci più costose, anche se il motivo è molto semplice: la sua pianta impiega almeno 7 anni per dare i suoi frutti. Ma perché è diventato così di moda? È un prodotto non solo delizioso, ma dotato anche di molteplici proprietà e benefici per l’organismo, motivo per cui è solitamente indispensabile in qualsiasi dieta sana ed equilibrata.


Leggi anche: Proprietà della papaya e gli effetti collaterali

Proprietà dei pistacchi

Come la maggior parte delle noci, il consumo di pistacchio non è solo un piacere per il palato, ma i suoi effetti sono molto positivi sul corpo. Anche se bisogna tener conto che il suo consumo eccessivo, come quello di qualsiasi altro alimento, può avere effetti controproducenti. L’apporto calorico dei pistacchi è di circa 594 calorie per 100 grammi. Questo è il motivo per cui, i pistacchi fanno bene e devono essere inseriti nella dieta, anche il loro consumo deve essere rigorosamente controllato, come nel caso di nocciole, noci o arachidi. Tuttavia, va notato che i pistacchi sono le noci che contengono meno calorie. Alcuni dei benefici che apportano al corpo sono.

Pistacchi benefici per la salute

1. I pistacchi fanno ingrassare? Il suo alto contenuto di fibre -circa 6,5 ​​grammi per 100- e la sua capacità saziante che mantiene più a lungo l’illusione di uno stomaco pieno, lo rendono uno degli ingredienti più indicati se stai cercando di perdere peso. Inoltre, il fatto che debba essere sbucciato prima che il frutto possa essere mangiato rallenta l’atto del mangiare stesso. Ed è che uno dei consigli principali per perdere peso è mangiare lentamente e senza ansia.

2. I pistacchi fanno bene alla concentrazione: Oggi puoi già trovare numerosi studi che indicano che queste noci possono aiutare molto positivamente le prestazioni, sia al lavoro che a scuola. La Loma Linda University of California spiega che i pistacchi indicano direttamente nelle onde gamma quanto siano importanti per il miglioramento del processo cognitivo. Cioè, aiutano quando si tratta di apprendimento, conservazione di informazioni e dati e percezione.

3. Il pistacchio fa bene a chi soffre di diabete: il pistacchio favorisce il controllo della glicemia ed è particolarmente indicato per il diabete gestazionale o il diabete di tipo II.

4. Controllo del colesterolo: questa noce non ha colesterolo e i suoi livelli di grassi saturi sono piuttosto bassi, il che la rende perfetta per coloro che hanno livelli di colesterolo alti. Del 44,5% di grassi che contiene, fino al 54% è acido oleico, lo stesso che si trova nell’olio d’oliva o nell’avocado. Inoltre, hanno anche un’altissima percentuale di fitosteroli, steroli di origine vegetale che regolano il livello di colesterolo nel sangue. Ma il pistacchio non è solo positivo nei confronti del colesterolo, ma è indicato anche per altri tipi di disturbi cardiaci -come infarti o arteriosclerosi- aiutando a mantenere la normale pressione sanguigna.

5. È un alimento molto nutriente: come detto prima, 100 grammi di pistacchi forniscono 16,5 grammi di proteine. Ciò significa che una porzione di circa 30 grammi fornisce il 10% della quantità di fibra che un adulto dovrebbe mangiare in un giorno ed è il rimedio perfetto per le persone che soffrono di episodi di stitichezza. D’altronde potrebbero essere paragonati anche ai legumi nel senso che forniscono il 20% di proteine ​​vegetali.


6. Ottima fonte di vitamine e minerali: i pistacchi, oltre a fibre o proteine, contengono anche altri elementi come magnesio, selenio o acido folico. Il suo alto contenuto sia di ferro che di rame lo rendono inoltre un perfetto alleato per chi soffre di anemia. E ‘anche uno degli alimenti che produce un apporto maggiore di vitamine B1, B6, E e K.

7. Elementi antiossidanti e antinfiammatori: Un altro punto a favore di queste noci è che contengono agenti che aiutano a prevenire e ritardare l’invecchiamento delle cellule. Le sue proprietà antinfiammatorie, nel frattempo, sono ottime anche nella prevenzione delle malattie croniche e degenerative.

8. I pistacchi fanno bene agli occhi: i livelli di luteina – che aiutano anche l’ossidazione e l’accumulo di colesterolo nelle arterie – così come i caroteni, sono fondamentali per mantenere una visione nitida negli anni. Molti sono gli studi che indicano che esiste una chiara relazione tra il consumo di pistacchi e la riduzione della cataratta, la degenerazione muscolare e la perdita della capacità oculare.

Leggi anche: 11 proprietà delle lenticchie

I pistacchi fanno male se …

Un consumo eccessivo di pistacchi potrebbe causare effetti collaterali come:

  • Aumento di peso: Sebbene il contenuto di calorie e grassi sia inferiore a quello della maggior parte delle altre noci, la moderazione è comunque fondamentale. Questa frutta secca altamente proteica può far aumentare drasticamente il peso se si consuma una quantità superiore a quella suggerita, al giorno.
  • Pressione sanguigna: Il consumo frequente di pistacchi tostati e conditi con sale finisce per aumentare la pressione sanguigna.
  • Problemi gastrointestinali: Può causare disturbi digestivi se l’organismo reagisce al composto fruttani, presente nei pistacchi. Gli effetti collaterali possono includere costipazione, gonfiore, dolore addominale, flatulenza e diarrea.

Leggi anche: Proprietà della ricotta, 15 sorprendenti benefici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.