Perché il pompelmo fa bene?

By | Maggio 14, 2021
Perché il pompelmo fa bene

Il pompelmo è un agrume con un sapore che può variare dall’agrodolce all’acido. Contiene una gamma di vitamine e minerali essenziali. Le persone possono consumare il frutto intero o come succo o polpa. Il pompelmo è apparso per la prima volta nel XVIII secolo, come risultato dell’incrocio tra un pomelo e un’arancia. La gente lo chiamava “pompelmo” perché cresce in grappoli, simili all’uva.

I nutrienti contenuti nel pompelmo possono aiutare la salute della pelle e proteggere da varie condizioni. Possono anche svolgere un ruolo nel mantenimento del peso. In questo articolo, scopri alcuni dei possibili benefici per la salute del pompelmo. Inoltre, scopri chi dovrebbe fare attenzione quando si consuma il pompelmo.

Benefici

Il pompelmo è povero di calorie ma molto ricco di sostanze nutritive. È anche un’ottima fonte di vitamine A e C. Le sezioni seguenti chiariscono in modo più dettagliato i benefici per la salute specifici del pompelmo.

Diabete

Il pompelmo ha un indice glicemico basso. Ciò significa che fornisce sostanze nutritive ma non ha un impatto negativo significativo sui livelli di zucchero nel sangue di una persona.

Uno studio del 2013 descrive il pompelmo come “significativamente associato a un rischio ridotto di diabete di tipo 2 “. Gli autori notano anche che il pompelmo contiene naringina. La naringina sembra avere proprietà simili a un inibitore che i medici usano per migliorare la tolleranza al glucosio nelle persone con diabete di tipo 2.

Perdita di peso

Alcune persone sostengono che il pompelmo sia un frutto miracoloso per la perdita di peso. In uno studio, i ricercatori non hanno trovato prove che suggeriscano che il pompelmo possa aiutare le persone a perdere peso.

Tuttavia, hanno concluso che il pompelmo può aiutare a migliorare la pressione sanguigna e i livelli di lipidi (grassi) nel sangue. Esiste un legame tra ipertensione, livelli di lipidi e obesità. Ulteriori studi potrebbero dimostrare che i nutrienti nel pompelmo hanno benefici a lungo termine per il controllo del peso e la prevenzione dell’obesità.

Ictus

Secondo uno studio dell’American Heart Association (AHA), mangiare più flavonoidi può ridurre il rischio di ictus tra le donne. I flavonoidi sono composti presenti negli agrumi come arance e pompelmi. Il rischio di ictus ischemico era inferiore del 19% tra coloro che consumano quantità più elevate di agrumi.

Pressione sanguigna e salute del cuore

La combinazione di fibre, potassio, licopene, vitamina C e colina nel pompelmo potrebbe contribuire alla salute del cuore. L’AHA incoraggia le persone ad aumentare il loro apporto alimentare di potassio e ridurre la quantità di sale che aggiungono agli alimenti. Questo può aiutare a prevenire l’ipertensione e una serie di complicazioni che possono derivarne.

Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), un piccolo pompelmo del peso di circa 200 grammi (g) contiene 278 milligrammi (mg) di potassio. Ciò significa che un piccolo pompelmo può fornire circa il 6% del fabbisogno giornaliero di potassio di una persona.

Cancro

Il pompelmo è una ricca fonte di antiossidanti, come la vitamina C. Questi possono aiutare a combattere la formazione di radicali liberi, che secondo gli esperti danno origine al cancro.

Un pompelmo piccolo può fornire 68,8 mg di vitamina C. L’ assunzione raccomandata di vitamina C per adulti è di 75 mg al giorno per le donne e di 90 mg per gli uomini. Un piccolo pompelmo contiene anche 2.270 microgrammi (mcg) di licopene, che è un altro antiossidante.

Uno studio sulla popolazione del 2016 ha esaminato i dati di quasi 50.000 uomini. I suoi autori concludono che esiste un legame tra un elevato consumo di salsa di pomodoro, che contiene licopene, e un minor rischio di cancro alla prostata.

Digestione

Il pompelmo contiene acqua e fibre. Nello specifico, un piccolo pompelmo del peso di 200 g contiene 182 g di acqua e 2,2 g di fibra. Sia l’acqua che le fibre possono aiutare a prevenire la stitichezza e promuovere la regolarità per un tratto digestivo sano.

Gli adulti dovrebbero provare a consumare da 28 a 33,6 g di fibre al giorno, a seconda dell’età e del sesso. Ci sono anche prove che suggeriscono che un elevato apporto di fibre alimentari può aiutare a prevenire il cancro del colon-retto.

Pelle

La vitamina C svolge un ruolo fondamentale nella formazione del collagene, il principale sistema di supporto della pelle.

Gli autori di uno studio del 2017 concludono che la vitamina C potrebbe aiutare a proteggere dai danni del sole e dall’invecchiamento. Notano anche un legame tra i livelli di vitamina C di una persona e l’assunzione di frutta e verdura fresca.

Tuttavia, alcuni scienziati hanno trovato prove che suggeriscono un legame tra un’assunzione molto elevata di agrumi e lo sviluppo di melanoma maligno.

Hanno esaminato la quantità di succo di agrumi consumato dalle persone ogni settimana per un periodo di 24-26 anni e hanno riscontrato una maggiore incidenza di melanoma maligno tra le persone che consumavano più succo di agrumi. Gli autori dello studio raccomandano ulteriori indagini.

Funzione immunitaria

La vitamina C aiuta a sostenere il sistema immunitario in diversi modi. Ad esempio, un apporto alimentare di vitamina C può aiutare a prevenire e curare infezioni respiratorie e altre infezioni, secondo un articolo del 2017.

In particolare, gli anziani, le persone con malattie croniche e coloro che fumano dovrebbero assicurarsi di avere un adeguato apporto di vitamina C. Il pompelmo può essere una buona opzione.

Dieta

Ecco alcuni suggerimenti per l’acquisto e la conservazione del pompelmo:

  • Acquista il pompelmo in inverno, poiché gli agrumi maturano in questo momento e hanno maggiori probabilità di essere freschi.
  • Scegli un pompelmo che sia pesante per le sue dimensioni e abbia un po’ di morbidezza quando viene spremuto.
  • Raccogli o acquista pompelmi maturi, poiché non maturano dopo la raccolta.
  • Conservare il pompelmo a temperatura ambiente, lontano dalla luce solare diretta.

Esistono vari modi per aggiungere il pompelmo alla dieta. Per incorporarlo nella dieta:

  • Aggiungere alcune fette di pompelmo a un’insalata a pranzo o a cena e cospargere con noci o noci pecan, formaggio sbriciolato e un leggero filo di aceto balsamico.
  • Servire mezzo pompelmo a colazione o come antipasto.
  • Spremi il succo di pompelmo per una bevanda rinfrescante. Se il frutto è acido, uniscilo al succo d’arancia.
  • Aggiungi il pompelmo a un’insalata di frutta con fragole, ananas, mandarini e uva.

Rischi

Il pompelmo non è adatto a tutti. Scopri di seguito i rischi e le considerazioni del consumo di pompelmi.

Interazioni farmacologiche

Le persone dovrebbero evitare di consumare il pompelmo quando assumono determinati farmaci, poiché ha una capacità di legare gli enzimi. Ciò può causare il passaggio del farmaco dall’intestino al flusso sanguigno più velocemente del solito. Questo può aumentare i livelli di farmaci nel sangue e potrebbe essere pericoloso.

Alcuni farmaci che il pompelmo può influenzare includono:

  • statine
  • Farmaci Calcio-Antagonisti
  • alcuni farmaci psichiatrici

Condizioni renali

Le persone con infezioni renali dovrebbero andarci piano con il consumo di pompelmo, a causa degli alti livelli di potassio che contiene. I danni ai reni possono rendere difficile la rimozione del potassio in eccesso dal sangue. In alcuni casi, un accumulo di potassio può essere pericoloso per la vita.

Malattia da reflusso gastroesofageo

Le persone con malattia da reflusso gastroesofageo possono sperimentare un peggioramento del bruciore di stomaco e rigurgito quando consumano pompelmo, poiché è altamente acido. Tuttavia, le reazioni individuali variano.

 

Avviso:

Il materiale in questo sito ha lo scopo di essere di uso informativo generale e non intende costituire un consiglio medico, una diagnosi probabile o trattamenti raccomandati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *