Perché ho sempre fame?

By | Maggio 14, 2021
Perché ho sempre fame

Il tuo corpo fa affidamento sul cibo per produrre energia, quindi è normale avere fame se non mangi per alcune ore. Ma se il tuo stomaco ha un brontolio costante, anche dopo un pasto, potrebbe essere qualcosa che non va con la tua salute. Il termine medico per la fame estrema è polifagia. Se ti senti sempre affamato, consulta il tuo medico. Diverse cose possono causare la fame.

1. Diabete

Il tuo corpo trasforma lo zucchero in cibo, in un carburante chiamato glucosio. Ma quando hai il diabete, il glucosio non può raggiungere le tue cellule. Le persone che hanno il diabete di tipo 1, in particolare, possono mangiare grandi quantità di cibo e comunque perdere peso.

Oltre a un aumento dell’appetito, i sintomi del diabete possono includere:

  • Sete estrema
  • La necessità di fare pipì più spesso
  • Perdita di peso che non puoi spiegare
  • Vista annebbiata
  • Tagli e contusioni che richiedono molto tempo per guarire
  • Formicolio o dolore alle mani o ai piedi
  • Fatica

2. Basso livello di zucchero nel sangue

L’ipoglicemia è ciò che si ha quando il glucosio nel corpo scende a livelli molto bassi. È una preoccupazione comune per le persone con diabete, ma anche altri problemi di salute possono causarla. Includono epatite, disturbi renali, tumori neuroendocrini del pancreas (insulinomi) e problemi alle ghiandole surrenali o ipofisarie.

Nei casi più gravi, le persone con ipoglicemia possono sembrare ubriache. Possono avere problemi a camminare. Altri sintomi possono includere:

  • Ansia
  • Sentirsi come se il tuo cuore stesse saltando un battito
  • Pelle pallida
  • Agitazione
  • Sudorazione
  • Formicolio intorno alla bocca

3. Mancanza di sonno

Non riposare a sufficienza può influire sugli ormoni del corpo che controllano la fame. Le persone prive di sonno hanno un maggiore appetito e trovano più difficile sentirsi sazi. È anche più probabile che tu abbia voglia di cibi ricchi di grassi e ipercalorici quando sei stanco.

Altri effetti della privazione del  sonno includono:

  • Difficile stare all’erta
  • Cambiamento di umore
  • Goffaggine
  • Altri incidenti
  • Difficoltà a restare sveglio durante il giorno
  • Aumento di peso

4. Stress

Quando sei ansioso o teso, il tuo corpo rilascia un ormone chiamato cortisolo. Questo amplifica la tua sensazione di fame.

Molte persone sotto  stress bramano anche cibi ricchi di zuccheri, grassi o entrambi. Potrebbe essere il tentativo del tuo corpo di “assecondare” la parte del tuo cervello che ti fa preoccupare.

Altri sintomi includono:

  • Scoppi di rabbia
  • Fatica
  • Mal di testa
  • Problemi di sonno
  • Mal di stomaco

5. Dieta

Non tutti gli alimenti ti riempiono allo stesso modo. Quelli che frenano meglio la fame sono ricchi di  proteine  – come carne magra, pesce o latticini – o ricchi di fibre. Buone fonti di fibre sono frutta, verdura, cereali integrali e fagioli.

I grassi sani come quelli presenti nelle noci, nel pesce e nell’olio di girasole possono abbassare i livelli di colesterolo. Sono fondamentali per una dieta equilibrata e possono aiutarti a sentirti soddisfatto dopo aver mangiato.

Pasticcini, pane bianco, molti pasti confezionati e fast food mancano di questi nutrienti ma sono ricchi di grassi e carboidrati malsani. Se ne mangi molti, potresti ritrovarti di nuovo affamato subito dopo un pasto. Puoi mangiare più di quanto dovresti.

Potresti sentirti più pieno dopo un pasto se dedichi più tempo a masticare e goderti il ​​cibo, piuttosto che mangiarlo velocemente. Può anche aiutare a prestare attenzione a ciò che è nel piatto invece che alla TV o al telefono.

6. Farmaci

Alcuni farmaci possono farti venire voglia di mangiare più del solito. Gli antistaminici , che trattano le allergie, sono noti per questo, così come gli  antidepressivi chiamati SSRI, steroidi, alcuni farmaci per il diabete e farmaci antipsicotici.

Se hai preso peso da quando hai iniziato a prendere un farmaco, il medicinale potrebbe farti sentire affamato. Parla con il tuo medico per scoprire quali altri  farmaci potrebbero funzionare per te.

7. Gravidanza

Molte future mamme notano un enorme aumento dell’appetito. Questo è il modo in cui il tuo corpo si assicura che il bambino riceva abbastanza nutrienti per crescere.

La maggior parte delle donne prende 4 / 5 kg durante i primi 3 mesi (il medico lo chiamerà il primo trimestre ) e poi 500g a settimana durante il secondo e il terzo.

Altri segni che potresti essere  incinta sono:

  • Un periodo mancato
  • La necessità di fare pipì spesso
  • Mal di stomaco
  • Seni doloranti o seni che diventano più grandi

8. Problemi alla tiroide

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla nel collo. Produce ormoni che controllano la velocità con cui funziona ogni organo del corpo. Se la tua tiroide lavora troppo, potresti soffrire di ipertiroidismo.

Oltre a una ghiandola tiroidea ingrossata, altri segni del problema sono:

  • Battiti veloci
  • Sentirsi nervosi
  • Più sudore del normale
  • Debolezza muscolare
  • Sete anche dopo aver bevuto

9. Bibite dietetiche

Molte persone bevono bibite senza zucchero per ridurre le calorie o perdere peso. Ma lo zucchero falso in queste bevande dice al tuo cervello di aspettarsi calorie che può usare per il carburante. Quando il tuo corpo non ne riceve, attiva il tuo “interruttore della fame” e ti dice invece di assumere calorie dal cibo.

Se la soda dietetica ti fa venire fame, potresti anche notare:

  • Mal di testa
  • Voglia di zucchero
  • Aumento di peso

10. Disidratazione

Hai fame o solo sete? Non puoi sempre capire la differenza nei segnali che ricevi dal tuo corpo.

Altri segni di disidratazione includono:

  • Vertigini
  • Sentirsi stanco
  • Fare pipì meno spesso o fare pipì di colore scuro

Alcune ricerche mostrano che se bevi un bicchiere d’acqua prima o durante un pasto, potresti sentirti pieno con meno calorie.

11. Quanto ti alleni

Il tuo corpo brucia calorie come carburante quando ti alleni. Questo porta ad un aumento del tuo metabolismo, il processo attraverso il quale il tuo corpo utilizza l’energia. In alcune persone, ciò può provocare un aumento della fame.

Avviso:

Il materiale in questo sito ha lo scopo di essere di uso informativo generale e non intende costituire un consiglio medico, una diagnosi probabile o trattamenti raccomandati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *