I benefici dell’uva, secondo un nutrizionista

By | Maggio 14, 2021
benefici dell'uva

Questo frutto dolce e rinfrescante è dotato di un grande potere nutritivo. Gli esseri umani coltivavano l’uva già nel 6500 aC e nella mitologia di diverse culture questo frutto simboleggia l’abbondanza e la fertilità. Oltre ad essere assolutamente stupenda – e l’ingrediente principale del nostro amato vino – l’uva offre una serie di benefici per la salute. Ecco sette modi più semplici per inserire queste gemme nei tuoi pasti e spuntini quotidiani.

L’uva è ricca di sostanze nutritive

Un bicchiere di uva fornisce circa un quarto del fabbisogno giornaliero di vitamina C, quasi il 20% di vitamina K e almeno il 10% di rame. Oltre a sostenere l’immunità, la vitamina C è necessaria per la riparazione del DNA e per la produzione sia di collagene che di serotonina. (Quest’ultimo promuove la felicità e il sonno.)

La vitamina C aiuta anche ad aumentare significativamente l’assorbimento del ferro dagli alimenti vegetali; un più alto livello ematico di vitamina C è legato ad un aumento della combustione dei grassi, sia durante l’esercizio che a riposo. La vitamina K è necessaria per la formazione dell’osso e una carenza è collegata a un aumento del rischio di fratture.

Il rame svolge un ruolo nella produzione di energia, oltre alla formazione di collagene e globuli rossi. L’uva fornisce anche piccole quantità di diversi nutrienti chiave, tra cui vitamine del gruppo B, potassio e manganese.

L’uva aumenta l’immunità

Oltre alle già citate vitamine C e A, entrambe vitali per l’immunità, l’uva sostiene il sistema immunitario attraverso le sue naturali proprietà antimicrobiche. Una porzione di uva da 150g contiene anche circa 70g di acqua, che è importante per l’idratazione, la circolazione e il flusso sanguigno sano e l’eliminazione dei rifiuti.

L’uva fornisce antiossidanti antietà

L’uva contiene diversi antiossidanti, compresi i tipi noti per ridurre l’infiammazione e supportare il flusso sanguigno sano. Gli antiossidanti dell’uva sono anche collegati a una migliore funzione cerebrale (inclusa memoria e inclinazione), anti-invecchiamento e longevità generale. La quercetina nell’uva nera e rossa ha dimostrato di proteggere dalle malattie neurodegenerative, come l’Alzheimer. La quercetina è stata anche collegata all’apoptosi, la sequenza di autodistruzione che il corpo usa per uccidere le cellule logore o disfunzionali.

L’uva può aiutarti a dormire bene la notte

La melatonina naturale nell’uva è collegata a un sonno più lungo e di migliore qualità. Questa è la chiave, poiché l’insonnia colpisce un terzo della popolazione e la privazione del sonno è legata a una serie di rischi per la salute, tra cui depressione, diabete di tipo 2, malattie cardiache e obesità.

L’uva migliora la salute del cuore

L’uva fa bene al cuore in molti modi. Hanno dimostrato di contrastare l’indurimento delle arterie, ridurre la pressione sanguigna, migliorare la circolazione, frenare la coagulazione del sangue e ridurre l’infiammazione. La ricerca indica che l’uva aiuta anche a ridurre il colesterolo diminuendo l’assorbimento del composto nel sangue.

L’uva protegge la vista

La luteina e la zeaxantina nell’uva proteggono la retina e il cristallino. È stato dimostrato che aumentano il raggio visivo; ridurre il disagio dovuto all’abbagliamento; migliorare il contrasto visivo; e ridurre il tempo necessario agli occhi per riprendersi dallo stress delle luci intense. Il duo dinamico aiuta anche a ridurre il rischio di degenerazione maculare e cataratta, due disturbi oculari comuni.

L’uva aiuta l’apparato digerente

L’uva non è straordinariamente ricca di fibre, 150g forniscono da uno a due grammi. Ma la fibra e il fluido nell’uva aiutano a sostenere la regolarità intestinale e i polifenoli dell’uva lavorano per trasformare positivamente i batteri intestinali in modi che giovano alla salute. Questi possono includere il fiorire di microbi legati a un’immunità più forte e un umore positivo.

Modi sani per mangiare l’uva

L’uva è favolosa da sola come spuntino o frutta per dessert, ma può anche essere aggiunta a una serie di piatti. Affetta i chicchi e bagnali nella farina d’avena, insalate e cereali integrali alle erbe cotti o raffreddati. Trasforma l’uva in salsa o chutney.

Puoi anche cucinarla. Le uve sono fantastiche arrostite al forno, da sole o combinate con verdure, come cavoletti di Bruxelles, broccoli o patate dolci. Puoi anche incorporare l’uva in prelibatezze migliori per te. Prova la torta all’uva o la crostata, o semplicemente immergila nel cioccolato fondente fuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.