I benefici del finocchio, secondo un nutrizionista

By | Maggio 14, 2021
benefici del finocchio

Non hai molta familiarità con questo vegetariano di stagione bulboso? Ecco cosa sapere. Il finocchio è una di quelle verdure che potrebbero essere meno familiari di, diciamo, broccoli o zucchine. Ma questa verdura autunnale bulbosa e i suoi semi meritano di far parte della tua normale alimentazione vegetale. Ecco alcune delle sostanze nutritive e dei potenziali benefici per la salute che si trovano nel finocchio, il suo sapore e come incorporarlo nei piatti crudi e cotti.

Il finocchio è ricco di sostanze nutritive protettive per la salute

Secondo una recensione di BioMed Research International, il finocchio è stato a lungo utilizzato come pianta medicinale per una vasta gamma di condizioni legate ai sistemi digestivo, endocrino, riproduttivo e respiratorio e come stimolante del latte per le madri che allattano. Gli studi dimostrano che il finocchio contiene antiossidanti protettivi per la salute e preziosi composti antimicrobici, antivirali, antimicotici e antinfiammatori.

150g di fette di finocchio crudo contiene solo 27 calorie, con quasi 3 grammi di fibre. Contiene il 17% dell’obiettivo giornaliero di vitamina C di supporto immunitario e il 10% per il potassio che regola la pressione sanguigna, oltre a piccole quantità di manganese, calcio, ferro e vitamine del gruppo B.

Il finocchio ha benefici specifici per la salute delle donne

Per le donne, i benefici per la salute del finocchio sono principalmente legati al suo olio. Un recente studio ha esaminato gli effetti positivi dell’olio di finocchio nella gestione di mestruazioni dolorose, sindrome premestruale, periodi mancanti, menopausa, allattamento e sindrome dell’ovaio policistico.

Il rapporto cita uno studio in cui le donne che assumevano 100 milligrammi di olio di finocchio al giorno per otto settimane hanno migliorato i loro punteggi su una scala di valutazione della menopausa, rispetto alle donne che assumevano un placebo all’olio di girasole.

Tuttavia, non consiglio di usare gli oli essenziali da soli, per via orale, topica o anche tramite aromaterapia. Affidati alla guida e alla supervisione di un medico per determinare se puoi trarre beneficio da un olio, quale formulazione acquistare e come usarlo, nonché per monitorare potenziali interazioni, reazioni allergiche o altri effetti collaterali. Questo è particolarmente vero se sei incinta o stai cercando di concepire. Gli integratori di finocchio possono anche interferire con l’efficacia delle pillole anticoncezionali.

I semi di finocchio possono aiutare la digestione

I semi delle piante di finocchio sono comunemente usati come spezia per condire il cibo. In medicina, i semi di finocchio sono stati utilizzati anche per trattare gonfiore e gas, attraverso un tè fatto con un cucchiaino di semi e acqua calda, messo in infusione per 20 minuti e sorseggiato mezz’ora dopo un pasto.

Il finocchio può aiutare ad alleviare il dolore

Uno studio del 2020, ha esaminato l’effetto del finocchio nelle persone con osteoartrite del ginocchio. I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere capsule contenenti estratto di finocchio in polvere o un placebo, due volte al giorno per due settimane. Il gruppo del finocchio ha mostrato una riduzione del dolore e della rigidità che non è stata osservata nel gruppo di controllo.

Che sapore ha il finocchio

Il finocchio ha un aroma simile alla liquirizia, ma il bulbo fresco è leggero, luminoso e delicato. Il sapore è leggermente dolce con una punta di sapore profumato, ma è delicato e per nulla invadente.

Quando acquisti un finocchio fresco, cerca un bulbo bianco intatto e pesante di dimensioni medio-piccole che non sia ammaccato, con steli sodi verde brillante e foglie piumate. I semi di finocchio hanno un sapore di anice più forte, caldo e dolce. Questo è il motivo per cui sono tipicamente usati come condimento, piuttosto che farli scoppiare come semi di girasole o di zucca.

Come mangiare e cucinare i finocchi

Puoi mangiare finocchio crudo o cotto. E’ possibile affettare sottilmente il bulbo e aggiungere i trucioli alle insalate insieme alle mele a fette, oppure marinare in una vinaigrette di olio extravergine di oliva al limone (EVOO). Per cucinare il finocchio, mi diverto a saltarlo con un pizzico d’olio o arrostito nel forno, semplicemente condito con sale marino e pepe nero.

La maggior parte delle ricette richiede il bulbo, ma anche le splendide e delicate cime verdi sono commestibili. Puoi tritarle e usarle come guarnizione per tutto, dal purè di cavolfiore agli spaghetti arrosto di zucca e zuppa di lenticchie. Cerca i semi di finocchio sullo scaffale delle spezie. Aggiungili a piatti sostanziosi, come la bolognese di lenticchie, la zuppa di patate o fagioli bianchi o il pane fatto in casa.

Avviso:

Il materiale in questo sito ha lo scopo di essere di uso informativo generale e non intende costituire un consiglio medico, una diagnosi probabile o trattamenti raccomandati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *