Proprietà del finocchio, antiossidante, antinfiammatorio e antibatterico

By | Settembre 13, 2022
Proprietà del finocchio

Il Foeniculum vulgare, comunemente noto come finocchio, è un’erba aromatica e una pianta medicinale. Le piante di finocchio sono verdi e bianche, con foglie piumose e fiori gialli. Sia il bulbo croccante che i semi della pianta di finocchio hanno un sapore delicato, simile alla liquirizia. Tuttavia, il sapore dei semi è più potente grazie ai loro potenti oli essenziali. Oltre ai suoi numerosi usi culinari, il finocchio e i suoi semi offrono un’ampia gamma di benefici per la salute e possono avere effetti antiossidanti, antinfiammatori e antibatterici. Ecco 10 proprietà del finocchio e dei semi di finocchio, tutti basati sulla scienza. Le proprietà del finocchio per la salute sono molte e possono includere sollievo da anemia, indigestione, flatulenza, costipazione, coliche, diarrea, disturbi respiratori e disturbi mestruali. Può anche essere utile per la cura degli occhi. Il finocchio, il cui nome scientifico è Foeniculum vulgare miller, o la sua essenza, è ampiamente utilizzato in tutto il mondo per rinfrescare la bocca, per i dentifrici, per i dolci, per gli antiacidi e in varie applicazioni culinarie. Che cos’è il finocchio? Il finocchio (Foeniculum vulgare) è un’erba aromatica originaria della regione mediterranea e ha molti usi culinari e medicinali. Non è stata diffusa e naturalizzata come erba in tutto il mondo, ma cresce ancora principalmente nei climi costieri e sulle rive dei fiumi. È uno dei componenti principali dell’assenzio alcolico, anche se la pianta stessa non ha le proprietà allucinogene per cui il liquore è noto. Oltre agli usi del finocchio già citati, esistono numerosi usi medicinali e benefici del finocchio per la salute, dovuti principalmente ai componenti dei suoi oli essenziali, che vengono riassunti di seguito.


Leggi anche: Le carote fanno ingrassare sì o no?

10 proprietà del finocchio

1. Proprieta dei finocchi, altamente nutriente. Sia il finocchio che i suoi semi sono ricchi di sostanze nutritive. Il bulbo di finocchio fresco è una buona fonte di vitamina C, una vitamina idrosolubile fondamentale per la salute immunitaria, la riparazione dei tessuti e la sintesi del collagene. La vitamina C agisce anche come potente antiossidante nell’organismo, proteggendo dai danni cellulari causati da molecole instabili chiamate radicali liberi. Sia il bulbo che i semi contengono il minerale manganese, importante per l’attivazione degli enzimi, il metabolismo, la protezione cellulare, lo sviluppo delle ossa, la regolazione degli zuccheri nel sangue e la guarigione delle ferite. Oltre al manganese, il finocchio e i suoi semi contengono altri minerali fondamentali per la salute delle ossa, tra cui potassio, magnesio e calcio. Il finocchio e i semi di finocchio forniscono importanti sostanze nutritive, come la vitamina C, il calcio, il magnesio, il potassio e il manganese.

2. Contengono potenti composti vegetali. Forse i benefici più impressionanti del finocchio e dei semi di finocchio derivano dagli antiossidanti e dai potenti composti vegetali che contengono. È stato dimostrato che l’olio essenziale della pianta contiene più di 87 composti volatili, tra cui gli antiossidanti polifenoli acido rosmarinico, acido clorogenico, quercetina e apigenina. Gli antiossidanti polifenoli sono potenti agenti antinfiammatori che hanno potenti effetti sulla salute. Gli studi suggeriscono che le persone che seguono diete ricche di questi antiossidanti hanno un rischio minore di patologie croniche come malattie cardiache, obesità, cancro, malattie neurologiche e diabete di tipo 2. Inoltre, nei semi di finocchio sono stati identificati oltre 28 composti, tra cui l’anetolo, il fenchone, il metilcavicolo e il limonene. Studi su animali e in provetta hanno dimostrato che il composto organicoanetolo ha proprietà antitumorali, antimicrobiche, antivirali e antinfiammatorie. Infine, il composto vegetale limonene aiuta a combattere i radicali liberi e ha dimostrato di proteggere le cellule dei topi dai danni causati da alcune malattie croniche. Tutte le parti della pianta di finocchio sono ricche di potenti antiossidanti come l’acido clorogenico, il limonene e la quercetina, tutti elementi che possono giovare alla salute.

3. I semi di finocchio possono sopprimere l’appetito. I semi di finocchio non solo aggiungono profondità e sapore alle vostre ricette, ma aiutano anche a frenare l’appetito. Uno studio condotto su 9 donne sane ha dimostrato che coloro che hanno bevuto 8,5 once (250 ml) di tè preparato con 2 grammi di semi di finocchio prima di pranzare hanno sentito significativamente meno fame e consumato meno calorie durante il pasto rispetto a coloro che hanno bevuto un tè placebo. L’anetolo, uno dei principali componenti dell’olio essenziale di finocchio, potrebbe essere alla base delle qualità di soppressione dell’appetito della pianta. Detto questo, un altro studio condotto su 47 donne ha rilevato che quelle che hanno assunto 300 mg di estratto di finocchio al giorno per 12 settimane hanno guadagnato una piccola quantità di peso, rispetto al gruppo placebo. Inoltre, non hanno registrato una riduzione dell’appetito. Le ricerche in questo campo sono contrastanti e sono necessari ulteriori studi per comprendere appieno le potenziali proprieta del finochio di soppressione dell’appetito. I semi di finocchio possono ridurre l’appetito, ma i risultati degli studi attuali sono contrastanti. Sono quindi necessarie ulteriori ricerche.

4. Può giovare alla salute del cuore. Il consumo di finocchio e dei suoi semi può giovare alla salute del cuore in diversi modi, in quanto sono ricchi di fibre, un nutriente che ha dimostrato di ridurre alcuni fattori di rischio di malattie cardiache come il colesterolo alto. Una porzione da 1 tazza (87 grammi) di bulbo di finocchio crudo contiene 3 grammi di fibre – l’11% del valore di riferimento giornaliero (DRV). Le diete ad alto contenuto di fibre sono state collegate a una riduzione del rischio di malattie cardiache. Una revisione di 22 studi ha associato una maggiore assunzione di fibre alimentari a un minor rischio di malattie cardiache. Per ogni 7 grammi di fibre in più consumati al giorno, il rischio di malattie cardiache è diminuito del 9%. Il finocchio e i suoi semi contengono anche sostanze nutritive come il magnesio, il potassio e il calcio, che svolgono un ruolo importante nel mantenere il cuore in salute. Ad esempio, includere nella dieta fonti ricche di potassio può aiutare a ridurre l’ipertensione, un fattore di rischio per le malattie cardiache. Il finocchio e i suoi semi contengono fibre, potassio, magnesio e calcio, tutti elementi essenziali per la salute del cuore.

5. Può avere proprietà antitumorali. L’ampia gamma di potenti composti vegetali contenuti nel finocchio può contribuire a proteggere dalle malattie croniche, compresi alcuni tipi di cancro. Ad esempio, l’anetolo, uno dei principali composti attivi dei semi di finocchio, ha dimostrato di avere proprietà antitumorali. Uno studio in provetta ha dimostrato che l’anetolo sopprime la crescita cellulare e induce l’apoptosi, o morte cellulare programmata, nelle cellule di cancro al seno umano. Un altro studio in provetta ha osservato che l’estratto di finocchio blocca la diffusione delle cellule di cancro al seno umano e induce la morte delle cellule tumorali. Studi sugli animali suggeriscono inoltre che l’estratto dei semi può proteggere dal cancro al seno e al fegato. Sebbene questi risultati siano promettenti, sono necessari studi sull’uomo prima di poter raccomandare il finocchio o il suo estratto come trattamento alternativo per il cancro. Studi in provetta e su animali hanno dimostrato che il finocchio può avere proprietà antitumorali. Tuttavia, non è certo che gli stessi effetti siano riscontrabili nell’uomo.

6. Può essere utile alle donne che allattano al seno. È stato dimostrato che il finocchio ha proprietà galattogene, cioè aiuta ad aumentare la secrezione di latte. Le ricerche suggeriscono che sostanze specifiche presenti nell’anetolo, come il dianetolo e il fotoanetolo, sono responsabili degli effetti galattogeni della pianta. Il finocchio può aumentare la secrezione di latte e i livelli ematici di prolattina, un ormone che segnala all’organismo la produzione di latte materno. Tuttavia, altri studi non hanno rilevato alcun effetto sulla secrezione lattea o sull’aumento di peso del bambino. Sono stati segnalati anche effetti collaterali negativi, come scarso aumento di peso e difficoltà di alimentazione, nei neonati le cui madri hanno bevuto tisane per l’allattamento contenenti finocchio. Per questi motivi, le donne che allattano dovrebbero consultare il proprio medico prima di utilizzare il finocchio per stimolare la produzione di latte. Alcuni studi suggeriscono che il finocchio può aumentare la secrezione lattea e l’aumento di peso nei bambini allattati al seno, ma altri studi non hanno evidenziato alcun beneficio.


7 – 10. Altri potenziali benefici del finocchio. Oltre ai benefici sopra menzionati, il finocchio e i suoi semi possono migliorare la salute nei seguenti modi:

  • Può avere proprietà antibatteriche. Gli studi dimostrano che l’estratto di finocchio inibisce la crescita di batteri e lieviti potenzialmente dannosi, come Escherichia coli, Staphylococcus aureus e Candida albicans.
  • Può ridurre l’infiammazione. I potenti antiossidanti contenuti nel finocchio, come la vitamina C e la quercetina, possono contribuire a ridurre l’infiammazione e i livelli dei marcatori infiammatori.
  • Può avere effetti benefici sulla salute mentale. Studi sugli animali hanno rilevato che l’estratto di finocchio può ridurre i deficit di memoria legati all’invecchiamento.
  • Può alleviare i sintomi della menopausa. Una revisione di 10 studi ha rilevato che il finocchio può migliorare la funzione e la soddisfazione sessuale nelle donne in menopausa, oltre ad alleviare le vampate di calore, il prurito vaginale, la secchezza, il dolore durante il sesso e i disturbi del sonno.

È importante notare che molti di questi studi hanno utilizzato dosi concentrate della pianta, ed è improbabile che mangiare piccole quantità di finocchio o di semi possa offrire gli stessi benefici. Il finocchio ha proprietà antibatteriche e può migliorare la salute mentale, alleviare i sintomi della menopausa e ridurre l’infiammazione. Tuttavia, è improbabile che il finocchio o i suoi semi offrano gli stessi effetti se consumati in piccole quantità.

Leggi anche: Cacca verde: cosa significa e cosa fare

Precauzioni

Sebbene i finocchi e i suoi semi siano probabilmente sicuri se consumati con moderazione, ci sono alcune preoccupazioni sulla sicurezza delle fonti più concentrate di finocchio, come gli estratti e gli integratori. Per esempio, il finocchio ha forti proprietà estrogeniche, cioè agisce in modo simile all’ormone estrogeno. Se da un lato può aiutare ad alleviare i sintomi della menopausa, dall’altro può essere pericoloso per le donne in gravidanza. A causa della sua attività simile a quella degli estrogeni, si teme la potenziale teratogenicità della pianta, ovvero la possibilità di disturbare la crescita e lo sviluppo del feto.

Uno studio che ha valutato la teratogenicità dell’olio essenziale di finocchio ha dimostrato che dosi elevate possono avere effetti tossici sulle cellule fetali. Sebbene il consumo di finocchio e dei suoi semi sia probabilmente sicuro, le donne in gravidanza dovrebbero evitare di assumere integratori o di ingerire l’olio essenziale di questa pianta. Il finocchio può anche interagire con alcuni farmaci, tra cui le pillole a base di estrogeni e alcuni farmaci antitumorali, per cui è bene consultare sempre il proprio medico prima di utilizzarne dosi elevate sotto forma di integratore, olio essenziale o estratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *