È salutare mangiare sushi?

By | Ottobre 2, 2021
È salutare mangiare sushi

È salutare mangiare sushi, controlliamo alimento per alimento. Il sushi è un piatto giapponese che include riso, pesce crudo, alghe e verdure. E’ delizioso, ma c’è chi si chiede se mangiare sushi sia salutare. Il sushi è un cibo giapponese che è diventato di moda da mangiare in diverse parti del mondo, a volte sotto la categoria del sano. Oggi è considerato un piatto gourmet che unisce ingredienti come riso condito con aceto, pesce crudo, alghe e verdure.

Una particolarità di questo piatto è che ha una certa complessità nella preparazione. In generale, la maggior parte delle persone lo associa a una dieta a basso contenuto calorico. Ma il sushi fa bene o fa male?

Come si prepara il sushi?

Tradizionalmente, il sushi è composto da riso bianco cotto con lo zucchero, che viene abbinato al pesce crudo. Pertanto, in Europa viene privilegiato l’uso del salmone e in Giappone del tonno.

I benefici nutrizionali del riso e altro ancora

In sintesi, per assemblare questa ricetta viene posto un foglio di alga nori; Sopra, aggiungi uno strato di riso condito e poi aggiungi il pesce, l’avocado e altre verdure o frutta a tua scelta.

Dopo che si sono formati tubi o rotoli, avvolgendo le alghe. Viene tagliato in bocconcini di uguale spessore. Per insaporire, prima di consumarlo, viene immerso in una ciotola con salsa di soia.

È salutare mangiare sushi?

Gli ingredienti del sushi sono comunemente usati, ad eccezione della salsa di soia. Allo stesso modo, il pesce in questo piatto viene utilizzato crudo. Per determinare se è salutare o meno mangiare sushi, esaminiamo la ricetta pezzo per pezzo. Per prima cosa, vediamo i vantaggi di mangiare questo piatto giapponese.

Il pesce fornisce acidi grassi sani

Sia il tonno che il salmone sono pesce azzurro. Il consumo di questi apporta diversi benefici alla salute, principalmente a quella cardiovascolare. Infatti, vari studi sull’argomento indicano che se si consumano alimenti di origine omega 3, come quello che contiene questo tipo di pesce, si possono prevenire diverse patologie.

Il tonno in scatola è salutare?

L’avocado è una fonte di omega 9

L’avocado è il frutto che si usa per eccellenza per preparare il sushi. Naturalmente, alcune varianti possono incorporare altre verdure, come carote o peperoni. Tuttavia, per quanto riguarda l’uso dell’avocado, si può dire che è anche una fonte di grassi di qualità. Questo frutto è una fonte di vitamina E, C e B6. Presenta inoltre un notevole apporto di potassio, che contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e muscolare.

Avocado, proprietà e benefici per la nostra salute

A cosa fa male il sushi? I rischi di mangiare sushi.

Mangiare sushi può avere alcuni svantaggi da considerare, soprattutto per il rischio che si corre nel mangiare carne senza cucinarla. Vediamo maggiori dettagli di seguito.

Non è consigliabile mangiare pesce crudo

Al di là del fatto che il pesce fornisce grassi di qualità, per preservare la salute e non essere esposto a malattie di origine microbica, è sconsigliato consumare carni crude. In relazione a ciò, diversi studi sull’argomento evidenziano i rischi che il consumo di cibo può avere senza un adeguato trattamento termico.

Pertanto, la malattia più comune associata al consumo di sushi è l’anisakis. È innescato dall’ingestione di larve vive presenti nei pesci. In breve, il parassita può scatenare gravi reazioni allergiche e gravi sintomi digestivi.

Tuttavia, potrebbe esserci anche una contaminazione con altri batteri, come Salmonella o Listeria monocytogenes, a causa della mancata cottura del pesce. Per questo motivo, le popolazioni a rischio, come i bambini e le donne incinte, dovrebbero evitare di consumare sushi.

La salsa di soia è ricca di sodio

Uno dei problemi con il consumo frequente di sushi è che la salsa di soia è ricca di sodio. Nello specifico, un singolo cucchiaio fornisce circa il 40% del limite raccomandato al giorno. Per questo motivo, l’ingrediente non è raccomandato nelle persone che hanno la pressione alta. Mentre la salsa di soia è essenziale per ottenere il sapore del sushi, chi soffre di pressione alta dovrebbe usare un altro tipo di condimento. In questo modo eviteranno complicazioni.

Il sushi fa ingrassare?

In generale, un rotolo di sushi fornisce poca quantità di pesce, verdura, frutta o alghe. Pertanto, il suo componente principale è il riso bianco, che non fornisce la stessa quantità di vitamine, minerali e fibre della versione integrale. Cucinare con lo zucchero, invece, facilita l’aumento del valore calorico.

Per essere chiari, non è che un singolo rotolo di sushi sia ricco di calorie. Quando si consuma questo piatto si possono ingerire più pezzi, che in eccesso potrebbero produrre un apporto calorico significativo.

Naturalmente, mangiare più involtini di sushi occasionalmente non porterà ad un aumento di peso. Questo è qualcosa da considerare se il cibo viene somministrato troppo frequentemente.

È salutare mangiare sushi con le dovute precauzioni

Insomma, se si prendono in considerazione gli ingredienti che il sushi mette a disposizione, si può dire che si tratta di un pasto sano purché non venga consumato con salse ad alto contenuto di sodio. Tuttavia, è necessario essere estremamente attenti e utilizzare alimenti privi di microrganismi.

Nel caso volessi mangiare questo piatto in un ristorante, tieni presente che il locale deve rispettare le norme igienico sanitarie. Ottieni consigli dalle recensioni online sul posto e cerca le loro certificazioni nella preparazione del pesce crudo.

Avviso:

Il materiale in questo sito ha lo scopo di essere di uso informativo generale e non intende costituire un consiglio medico, una diagnosi probabile o trattamenti raccomandati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *