Dolore e formicolio al braccio sinistro

By | Febbraio 14, 2022
Dolore e formicolio al braccio sinistro

Provare dolore o una sensazione di formicolio al braccio sinistro fa pensare alla maggior parte delle persone che stanno per avere un infarto. Tuttavia, questo è raro, anche se hai una storia medica di problemi cardiaci minori come aritmie, palpitazioni, extrasistoli ecc. Per distinguere le sensazioni innocue di dolore e formicolio al braccio sinistro da un evento cardiovascolare, è importante per sapere quali sono i sintomi di un infarto.

Dolore o formicolio mano sinistra e infarto

Quando c’è dolore alla mano sinistra significa che state per avere un infarto? Gli attacchi di cuore sono eventi medici di grande preoccupazione e richiedono l’attenzione immediata di un medico qualificato. Mentre indagare sul dolore, sensazione di intorpidimento o formicolio braccio sinistro è consigliabile, sappi che gli attacchi di cuore non sono così comuni, anche tra le persone con una storia di malattie cardiache. Tuttavia, come fai a sapere se stai per avere un infarto?

Segni e sintomi di infarto

Ecco 4 segni e sintomi che potresti avere un attacco di cuore:

  1. Dolore persistente e profondo nella parte sinistra del torace che si estende verso il braccio.
  2. Il dolore non cambia quando ci si sposta o si cambia la posizione del corpo. Se noti un miglioramento stando in piedi o massaggiando delicatamente il petto o il braccio, è molto probabile che sia un muscolo a causare il dolore.
  3. Il dolore peggiora con l’aumento dell’attività fisica.
  4. È accompagnato da altri sintomi significativi come mancanza di respiro, vertigini, battito cardiaco irregolare, possibile sudorazione o nausea, respiro sibilante e persino svenimento. Se si verificano sintomi simili, consultare un medico il prima possibile!

Gli individui con gravi problemi cardiaci e soprattutto quelli che hanno subito un precedente infarto sono più a rischio di averne un altro. Livelli di stress elevati, dieta scorretta e abitudini di vita scorrette possono aumentare i rischi di infarto in quegli individui già diagnosticati con malattie cardiache.

Ma per la maggior parte, i malati di cuore che sono sotto controllo medico e stanno assumendo i farmaci prescritti, oltre a godere di una buona dieta e di uno stile di vita calmo hanno essi stessi bassi rischi di infarto, a meno che non rientrino in una categoria a rischio.

Cosa voglio dirti con questo? Anche se non stai conducendo lo stile di vita sano, è comunque altamente improbabile che tu abbia un infarto. Allora che cos’è con le sensazioni di dolore, intorpidimento e formicolio al braccio sinistro? Scopri di seguito quali sono 5 cause molto probabili per provare dolore braccio sinistro.

Cosa provoca dolore al braccio sinistro?

1. Scarsa circolazione

Esporre il braccio al freddo indossando abiti inappropriati o soggiornando in stanze piene di spifferi può limitare il flusso sanguigno nell’area e provocare cattiva circolazione, perdita di sensibilità, sensazioni di formicolio e dolore muscolare. La cattiva circolazione è peggiorata dall’uso del medicinale, motivo per cui è sempre necessario leggere i fogli informativi del medicinale per i possibili effetti collaterali che possono causare effetti collaterali simili.

2. Mancanza di movimento

Per quanto possa sembrare divertente, a volte ci dimentichiamo di cambiare la posizione del nostro braccio o dell’avambraccio e questo può causare dolore muscolare o intorpidimento, quindi sensazioni di formicolio che potrebbero finire per preoccuparci. Ad alcune persone piace dormire con l’avambraccio sotto la testa e possono svegliarsi dopo diverse ore sentendosi rigide, intorpidite o con formicolio insopportabile o sensazioni simili ad aghi. Appoggiare il mento o la testa nel palmo della mano mentre sei al computer può avere effetti simili. La mancanza di movimento per lunghi periodi di tempo e lo sforzo messo sul braccio influenzano la circolazione sanguigna.

3. Cause psicosomatiche

Problemi psicologici ed emotivi possono causare rigidità al braccio, dolore muscolare e sintomi simili a quelli di un infarto. Attacchi di panico o disturbi d’ansia, ad esempio, possono portare all’accumulo di stress e provocare sensazioni di dolore al petto e alle braccia, battito cardiaco accelerato, muscoli rigidi e persino mancanza di respiro. Varie tecniche di rilassamento come la meditazione possono insegnare a gestire i livelli di stress e tenere sotto controllo i sintomi.

4. Prolasso della valvola mitrale

Questa è una forma di malattia cardiaca caratterizzata dallo spostamento di un lembo della valvola mitrale nell’atrio sinistro (una camera del cuore) durante la sistole (contrazione). Questa è una forma abbastanza rara di malattia cardiaca (circa il 2% della popolazione mondiale) che può causare dolore al braccio sinistro. Fortunatamente, in molti casi, può essere gestito con una dieta adeguata e non comporta necessariamente complicazioni.

5. Scarso apporto di minerali nella dieta

Un basso apporto di magnesio, ad esempio, può provocare crampi muscolari, spasmi e dolori che possono manifestarsi alle gambe, alle braccia o al torace e quindi essere facilmente confusi con problemi di salute più gravi. Nonostante all’inizio non ponga gravi problemi di salute, qualsiasi carenza di vitamine o minerali dovrebbe essere affrontata rapidamente per evitare possibili complicazioni di salute in futuro.

Conclusione

Nel complesso, se avverti dolore, ti formicola braccio sinistro o te lo senti intorpidito, mantieni la calma e valuta la situazione tenendo presente tutto quanto sopra. Nel 90% dei casi è dovuto a cattiva circolazione sanguigna, crampi muscolari, scarso apporto di minerali nella dieta, freddo o posizionare il braccio in una posizione scomoda. Una chiacchierata con il medico o il cardiologo, seguita da un esame ECG (o ECK) o elettrocardiogramma servirà a mettere a proprio agio la mente riguardo a qualsiasi forma di dolore al braccio sinistro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.