Quali sono le differenze tra dietologo e nutrizionista?

By | Ottobre 2, 2021
differenze tra dietologo e nutrizionista

Stai esitando, non sai quali sono le differenze tra un dietologo e un nutrizionista? Ve ne parleremo in dettaglio di seguito. Negli ultimi anni è proliferato il mondo del dietista e del nutrizionista. L’aumento del sovrappeso a livello di popolazione e la maggiore preoccupazione per la salute fanno sì che ci siano sempre più professionisti il ​​cui obiettivo è migliorare la salute delle persone. Ha influito anche l’importanza che il contesto sportivo dà alla dieta.

Differenze tra dietologo e nutrizionista

Ora, un dietologo e un nutrizionista non sono la stessa cosa. Il grado di formazione varia e così anche la formazione per il trattamento di determinati pazienti. In modo che tu capisca, spiegheremo le differenze.

Che cos’è un dietologo?

Il dietologo è un professionista che non è considerato un professionista della salute, che ha studiato un modulo di formazione in dietetica. Ha la capacità e l’autorizzazione per elaborare menu focalizzati su persone senza patologie che mirano a migliorare alcuni aspetti della loro vita o salute.

Per questo motivo, un dietologo può aiutare a configurare un piano per la perdita di peso, progettare un regime di integrazione per aumentare le prestazioni atletiche o creare una strategia di bellezza.

Tuttavia, questa classe di professionisti non ha sufficienti conoscenze fisiologiche, fisiopatologiche o dietetiche per affrontare il trattamento delle malattie attraverso l’alimentazione. Per questo motivo non possono sviluppare diete o strategie nutrizionali per mitigare i sintomi. Inoltre, non sono addestrati a gestire la nutrizione enterale o a lavorare in ambito ospedaliero.

Va tenuto presente che attraverso la dieta è possibile prevenire e curare un gran numero di patologie diverse. Ad esempio, è stato dimostrato che l’epilessia insensibile ai farmaci può essere affrontata con una dieta chetogenica, ad esempio.

La progettazione di queste linee guida è complicata, poiché ci sono molte variabili che intervengono nel processo. Inoltre, di solito è necessario prendere in considerazione il farmaco che il paziente assume.

Che cos’è un nutrizionista?

Il nutrizionista è un professionista sanitario che ha una laurea in nutrizione umana e dietetica. È formato per preparare menù e diete per persone con e senza patologie. Opera anche nel campo della nutrizione sportiva, può sviluppare le sue funzioni in ambito ospedaliero e può gestire linee guida di nutrizione enterale per i pazienti.

In questo caso, la conoscenza sul funzionamento del corpo umano è maggiore. I nutrizionisti hanno una visione più completa della fisiologia dell’organismo, dell’origine e della progressione di molte patologie complesse, e delle possibili interazioni tra farmaci e alimenti.

Inoltre, possono essere specialisti in erboristeria, quindi conoscono le proprietà delle piante medicinali per la cura dei disturbi. Ad esempio, il cardo mariano è un prodotto di origine vegetale che previene e migliora molte lesioni e malattie del fegato. Ciò è dimostrato da una ricerca pubblicata sulla rivista Phytotherapy Research.

Quando andare dal dietologo?

Se quello che vuoi è migliorare la tua dieta e non hai alcuna patologia che condiziona la tua dieta, puoi andare da un dietologo per preparare un piano nutrizionale per te. Attraverso un menù vario ed equilibrato dal punto di vista energetico riuscirete a raggiungere un buono stato di salute.

Solo garantendo un consumo maggiore di cibi freschi rispetto a ultra – trasformati alimenti, una riduzione del consumo di zuccheri semplici e la soppressione della presenza di bibite zuccherate e alcol, si possono ottenere grandi progressi.

Bisogna tener conto che quest’ultima sostanza è tossica indipendentemente dalla dose consumata. Ci sono prove che è in grado di danneggiare il corpo a medio termine.

Cosa succede al tuo corpo quando smetti di bere alcolici

Quando andare dal nutrizionista?

Puoi andare da un nutrizionista per migliorare le tue condizioni di salute senza avere alcuna patologia o ottenere maggiori prestazioni sportive. Ma soprattutto puoi andare anche se ti è stata diagnosticata una malattia, poiché attraverso la dieta è possibile migliorare il tuo stato.

Con un cambiamento di abitudini è possibile ottenere la soppressione di parte della farmacologia nel medio termine. A volte è solo necessario ristrutturare la dieta e migliorare lo stile di vita per sperimentare un notevole miglioramento della salute. Ad esempio, fare esercizi di forza ogni giorno, dormire bene la notte e una frequente esposizione al sole può portare a risultati molto soddisfacenti. Ora, alcune di queste abitudini devono essere definite da un professionista.

Dove posso trovare un dietologo o nutrizionista?

Purtroppo in molti paesi il dietista e il nutrizionista non fanno parte del sistema sanitario nazionale. Per questo motivo il più comune è doversi rivolgere ad una consulenza privata per poter avere un contatto con questi professionisti.

La buona notizia è che sempre più persone si stanno formando in questo campo ed entrano nel mercato del lavoro. Se fino a pochi anni fa era difficile trovare un dietologo o un nutrizionista in molte città o paesi, oggi quasi tutti i centri abitati hanno solitamente un professionista della nutrizione.

In entrambi i casi, il modo di lavorare è solitamente simile. Nella prima consultazione viene effettuata una valutazione iniziale, più o meno esaustiva, a seconda della formazione del professionista. Da lì, viene proposto un trattamento o un menu che viene adattato nel tempo attraverso le visite successive.

Basta andare dal dietista o dal nutrizionista?

Sebbene migliorare la propria dieta sia la chiave per raggiungere una buona salute, non è l’unico pilastro su cui basarsi. Altro aspetto determinante è la pratica dell’attività fisica. Ciò potrebbe richiedere l’aiuto di un professionista.

A volte, sarà anche necessario visitare un fisioterapista, soprattutto se c’è qualche disfunzione meccanica o strutturale che ostacola l’esercizio. È importante superare queste condizioni.

Sebbene lo sport sia positivo in tutte le sue varianti, esigere il corpo senza una condizione preliminare o senza valutarne la funzionalità può essere dannoso. Pertanto, si consiglia sempre di avere un aiuto professionale. La maggior parte delle lesioni riportate non sono gravi, ma molte sono prevenibili.

Vai dal dietologo o nutrizionista per migliorare la tua salute

Sia il dietista che il nutrizionista sono due professionisti che possono aiutarti a migliorare la tua salute. Sebbene sia vero che ci sono differenze tra loro, l’obiettivo sarà quello di proporre un cambiamento delle tue abitudini che migliori la prevenzione di patologie complesse.

Inoltre, sono sempre più impegnati in un approccio integrativo e multidisciplinare, quindi in tutti i casi ti consiglieranno di accompagnare una buona alimentazione con altre pratiche salutari. L’esercizio fisico, l’esposizione alla luce solare e un buon riposo sono tre dei fattori più importanti.

Ti invitiamo a fare un primo consulto con un dietologo o un nutrizionista, a seconda delle tue esigenze e della tua situazione. Vedrai come trarrai beneficio dall’adattamento dietetico, sentendoti sempre meglio.

Avviso:

Il materiale in questo sito ha lo scopo di essere di uso informativo generale e non intende costituire un consiglio medico, una diagnosi probabile o trattamenti raccomandati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *