Come depurare il fegato e migliorare la salute

By | Novembre 9, 2022
depurare il fegato

Quando si tratta di depurare il fegato, esistono alcuni rimedi casalinghi che aiutano a rafforzare la sua salute e a disintossicarlo in modo molto positivo. Ecco i più utili. Il fegato è uno degli organi più importanti del corpo umano, è l’unico organo in grado di rigenerarsi e svolge molti compiti vitali per il corretto funzionamento del nostro organismo. È un organo depurativo, il che significa che una delle sue funzioni importanti è quella di disintossicare l’organismo e per svolgere questa funzione converte le sostanze tossiche in sostanze più pulite o meno dannose, più facili da espellere. Per mantenere una buona salute del fegato, è consigliabile seguire una dieta sana, genuina ed equilibrata e disintossicare il fegato almeno una volta all’anno. Dobbiamo evitare cibi e abitudini che possono essere considerati dannosi per la salute del nostro fegato, come ad esempio evitare cibi ricchi di grassi saturi o grassi cattivi, cibi elaborati, cibi ricchi di zuccheri come dolci e pasticcini, grassi animali, insaccati, sovralimentazione, cibi molto salati, consumo eccessivo di alcol, obesità o sovrappeso e uno stile di vita sedentario.


Leggi anche: Fegato infiammato: sintomi, cause, trattamento e consigli naturali

L’importanza di depurare il fegato

Il fegato è uno degli organi più importanti. Non è solo responsabile della purificazione del sangue per eliminare le tossine, ma partecipa anche alla digestione dei grassi, al metabolismo e alla secrezione di alcuni ormoni. Si stima infatti che intervenga in più di 500 funzioni dell’organismo, essendo fondamentale per la sintesi delle proteine ​​e l’immagazzinamento delle vitamine essenziali. Inoltre, produce colesterolo ed è essenziale per il lavoro del sistema immunitario. Il rovescio della medaglia è che l’esposizione continua alle tossine e una vita sedentaria possono deteriorare la salute, portando al suo malfunzionamento. Di conseguenza, possono svilupparsi disturbi infiammatori e una serie di malattie che riducono la qualità della vita. Per questo motivo è consigliabile disintossicare il fegato, in modo di ridurre il carico di lavoro.

Come depurare il fegato, consigli di base

Oltre a seguire le indicazioni di cui sopra, sia nella dieta che nelle abitudini, dobbiamo tenere conto delle seguenti indicazioni per mantenere il nostro fegato in salute:

  1. Una dieta sana ed equilibrata, ricca di verdura e frutta, che dovrebbe includere i seguenti alimenti che favoriscono il buon funzionamento del fegato e contribuiscono a tonificarlo: le verdure a foglia verde sono un ottimo depuratore, come bietole, spinaci, crescione, indivia, lattuga e scarola. Verdure solforate come cavoli, cavolini di Bruxelles e broccoli favoriscono la produzione di bile, facilitando la digestione e prevenendo i calcoli biliari. Agrumi e frutta acida come limone, arancia, kiwi, fragole. Germogli di erba medica, germogli di soia, semi di lino, cereali integrali.
  2. Rimanere ben idratati, bevendo da 1,5 a 2 litri di acqua al giorno.
  3. Bevete infusi di piante ed erbe medicinali che aiutano a depurare il fegato: infusi di tè verde, carciofo, tarassaco, cardo mariano e desmodium.
  4. Fare esercizio fisico moderato ogni giorno, camminando almeno un’ora al giorno.

Cibi consentiti

  • Frutta e verdura fresca
  • Erbe e spezie
  • Semi e noci
  • Cereali integrali
  • Grassi sani (olio d’oliva, avocado, pesce azzurro)
  • Grano saraceno e quinoa
  • Legumi (fagioli, lenticchie, ceci)

Cibo sconsigliato

  • Carne rossa
  • Burri e margarine
  • Cibi salsiccia
  • Oli vegetali industriali (palma, soia)
  • Cibi fritti e snack industriali
  • Latte intero
  • Caffè e bevande contenenti caffeina
  • Bevande analcoliche e bibite
  • Cibo spazzatura (hamburger, pizza, hot dog )
  • Pane e pasticceria industriale
  • Cibo in scatola e già pronto
  • Dolci e qualsiasi prodotto con zucchero raffinato
  • Bevande alcoliche

I sintomi che possiamo notare quando il fegato è appesantito

Sapevate che quando il fegato è malato o sovraccarico, lo si può notare dalla comparsa di alcuni sintomi nel nostro corpo? I più comuni e diffusi sono i seguenti:

  1. Mal di testa, stanchezza, affaticamento, nausea.
  2. Digestione pesante, pesantezza addominale, costipazione.
  3. Alitosi o alito cattivo.
  4. Umore, irritabilità.
  5. Difficoltà di concentrazione e memorizzazione.

Come disintossicare il fegato

L’acqua e limone si distingue davvero come un rimedio semplice e salutare che dovremmo bere ogni giorno al mattino e a stomaco vuoto. Ci aiuterà a facilitare il lavoro del fegato e a contribuire alla sua depurazione. Anche se un po’ strano, il succo di ravanello nero è ottimo per aiutare il fegato a ripristinare tutte le sue funzioni e per il corretto funzionamento della cistifellea. Possiamo bere un bicchiere di questo succo al giorno, al mattino a stomaco vuoto. D’altra parte, il succo di limone e il prezzemolo è una combinazione meravigliosa che aiuta a purificare il fegato e a rigenerare le sue cellule; questi benefici sono forniti dalle proprietà che questi due ingredienti possiedono, la vitamina C, il beta-carotene, la clorofilla e l’acido folico. Non esitate a condire i vostri piatti e le vostre insalate con qualche goccia di limone e ad aggiungere ai vostri piatti anche delle foglie di prezzemolo tritate.

Come disintossicare il fegato, rimedi naturali

Esistono anche alcuni infusi medicinali estremamente utili e appropriati per pulire il fegato e rafforzare la sua salute:

  1. Infuso di tè verde: il tè verde è un eccellente depuratore del fegato, poiché aiuta a digerire i grassi e a eliminarli. Questo infuso di tè verde deve essere assunto mezz’ora prima della colazione o del pranzo. È sconsigliato nel pomeriggio e alla sera, poiché contiene teina, che può rendere difficile l’addormentamento.
  2. Infuso di tarassaco: è un eccellente depurativo del fegato, oltre che un diuretico, favorisce il corretto funzionamento della cistifellea e la protegge. Questo infuso di tarassaco per depurare il fegato deve essere assunto 3 volte al giorno mezz’ora prima dei pasti.
  3. Infuso di cardo mariano: aiuta a rigenerare, a ridurre l’infiammazione e a proteggere le cellule del fegato quando devono essere depurate, inoltre favorisce la secrezione della bile e rende più leggero il processo di digestione. L’infuso di cardo mariano può essere preparato a partire dalle foglie o dai semi. Bevete due tazze di questo infuso al giorno per un mese. Questo rimedio può essere ripetuto ogni 6 mesi.
  4. Infuso di carciofi: questo infuso è ottimo per depurare il fegato e liberarlo dalle tossine e dai grassi in eccesso. Bere 3 tazze di questo infuso al giorno, mezz’ora prima dei pasti.
  5. Infuso di desmodium: l’infuso di questa pianta è utile per disintossicare, depurare e rigenerare le cellule del fegato. Bere tre tazze di questo infuso al giorno prima dei pasti e a stomaco vuoto.

Qualunque di questi rimedi naturali abbiamo fornito e qualunque sia la nostra scelta, ci aiuterà senza dubbio a proteggere la salute del nostro fegato e a mantenerlo purificato. Sia le piante officinali che le erbe medicinali si possono trovare in erboristeria, nei negozi di alimenti per la salute, nelle parafarmacie, nei negozi di alimenti per la salute online, e in diversi formati, preparati in bustine pronte per l’infusione, in draghetti, capsule, estratti, il succo di ravanello può essere ottenuto anche in fiale, oppure possiamo preparare il nostro frullato naturale di ravanello nero.


Con questi consigli eviteremo che il fegato lavori troppo, perché un fegato sovraccarico di sostanze tossiche lo farà lavorare di più quando si tratta di svolgere le sue funzioni per il buon funzionamento del nostro organismo. Dobbiamo tenere presente e ricordare che avere un fegato sano contribuisce a un buono stato di salute generale.

Leggi anche: Come faccio a sapere se ho problemi al fegato? Segnali di pericolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *