Come sfruttare al meglio la buccia degli agrumi

By | Giugno 25, 2021
Come sfruttare al meglio la buccia degli agrumi

La scorza degli agrumi, crudi o essiccati, può aggiungere un tocco rinfrescante e fortemente aromatico alle tue ricette. Inoltre, fa bene anche alla salute e la buccia favorisce la digestione.

Sapete quale parte degli agrumi ha le proprietà più salutari?La buccia. La buccia degli agrumi, ad esempio, aiuta a prevenire il cancro e le malattie cardiovascolari, combatte l’accumulo di grassi e di liquidi, rafforza il sistema immunitario, e così via.

Ecco perché spiegheremo come utilizzare limoni, arance, mandarini, lime e pompelmi per ottenere il massimo dai loro benefici medicinali, culinari e cosmetici. È fondamentale che i frutti siano biologici, per avere la certezza che le bucce non siano venute a contatto con pesticidi o altre sostanze tossiche.

Come conservare le bucce degli agrumi

Il primo passo è lavare bene la frutta, sbucciarla ed eliminare le parti bianche che possono avere un sapore un po’ amaro. Il primo modo per utilizzare la buccia è grattugiarla e usarla cruda. In questo modo anche l’aroma sarà caratteristico.

Tuttavia, se vuoi conservare la buccia per un uso occasionale, puoi anche congelare i pezzi grattugiati. Un’altra opzione è farli essiccare naturalmente al sole o in forno (poche ore a bassa temperatura) e poi polverizzarli con un macinacaffè.

Effetto medicinale

  • Forte effetto antiossidante, grazie alla presenza di flavonoidi, che aiutano a prevenire o curare il cancro (soprattutto al seno e alla pelle) in modo naturale. Inoltre riduce al minimo i rischi di malattie cardiovascolari.
  • L’alto contenuto di vitamina C rafforza il sistema immunitario.
  • Deterge e purifica il tuo corpo, sia dentro che fuori. La buccia aiuta anche a prevenire l’accumulo di umidità.
  • Effetto rilassante e leggermente anestetico, che migliora l’umore.
  • Favorisce la digestione, soprattutto quando si tratta di grassi.
  • Migliora l’assorbimento dei nutrienti, come il ferro. Pertanto, la buccia di agrumi aiuta nel trattamento dell’anemia.

Prodotti che dovresti o non dovresti mangiare a…

5 Rimedi Naturali contro la Stitichezza

Stitichezza dovuta al transito intestinale lento

Uso culinario

  • Nelle torte, nei dolci e nei biscotti: mescolare i pezzi di scorza con l’impasto o utilizzarli come decorazione.
  • In vinaigrette e altre salse o per condire gli oli.
  • Come spezia (essiccata o in polvere) per condire carne, pesce, zuppe e stufati.
  • Per dare un tocco originale ai cubetti di ghiaccio: aggiungi i pezzi di scorza all’acqua prima di metterli nel congelatore.
  • Potete anche zuccherare le bucce intere o solo pochi pezzi facendoli bollire con lo zucchero come se si stesse facendo uno sciroppo. Immergere la buccia o i pezzi nello zucchero e poi friggerli.

Come fare lo sciroppo

  • Per prima cosa, far bollire la scorza insieme al miele o allo zucchero fino a quando la metà di essa sarà sparita.
  • Quindi conservare lo sciroppo in frigorifero.
  • Usarlo come medicinale per rafforzare il sistema immunitario di bambini e adulti e prevenire malattie virali o batteriche.

Per uso cosmetico

Grazie al suo alto contenuto di minerali e vitamine, la scorza degli agrumi può essere utilizzata anche per:

  • pulire la pelle;
  • idratare la pelle;
  • rafforzare la consistenza della propria pelle in modo tale da renderla meno incline al rilassamento;
  • prevenire la comparsa delle rughe.

Ciò è possibile perché le vitamine e i minerali promuovono la rigenerazione cellulare e contribuiscono alla formazione del collagene.

Uno scrub naturale: puoi rendere la buccia uno scrub semplice ed efficace per pulire e ravvivare la tua pelle mescolando zucchero o sale marino con la buccia grattugiata o la polvere, l’olio d’oliva o di mandorle (se hai la pelle secca), o un’aloe vera in gel (se hai la pelle molto grassa).

Deodorante: quando mescoli la scorza degli agrumi, il liquido può essere utilizzato come un efficace deodorante naturale senza ingredienti nocivi. È meglio conservare il deodorante in frigorifero o congelarlo e poi usarlo a poco a poco.

Sapone: puoi anche fare il sapone utilizzando la scorza degli agrumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *