Come alleviare la stitichezza in modo naturale

By | Ottobre 20, 2022
stitichezza

La stipsi è un problema intestinale e digestivo più comune di quanto si possa pensare. Fortunatamente, seguire uno stile di vita sano e optare per alcune linee guida e consigli può aiutare ad alleviare la stitichezza. Se soffrite di stitichezza, dovreste già sapere che si tratta di un problema fastidioso che può avere delle conseguenze. I sintomi della stitichezza sono causati da diversi motivi, come un’alimentazione scorretta, continui viaggi, cambiamenti di abitudini, stress, non bere abbastanza acqua o l’età. Si parla di problemi di stitichezza quando si va in bagno meno di tre volte alla settimana o quando le feci sono molto dure e difficili da espellere. In particolare, la prevalenza della stitichezza in Italia è compresa tra il 12 e il 20%, secondo i dati della Fondazione italiana per l’apparato digerente. Questo sintomo è due volte più frequente nelle donne che negli uomini e colpisce molto di più gli anziani di età superiore ai 65 anni.


Come combattere la stitichezza

Una delle basi per combattere questo problema è cambiare il nostro stile di vita. Ovvero, cambiare il nostro schema alimentare incorporandone uno nuovo, con alimenti ricchi di fibre e bevendo molta acqua per regolare l’intestino. Dobbiamo unirci allo stile di vita sano. Come possiamo farlo? Possiamo iniziare smettendo di fumare se abbiamo questa abitudine, ridurre il consumo di alcol se è elevato e sostituirlo con acqua e succhi di frutta naturali, e fare regolarmente esercizio fisico.

Consigli naturali per alleviare la stitichezza

Consumare più fibre

In modo naturale, uno dei modi per porre fine alla stitichezza è aumentare l’apporto di fibre. Le fibre sono utili per favorire il transito intestinale. I nutrizionisti raccomandano solitamente tra i 20 e i 35 grammi di fibre al giorno, che possiamo trovare in diversi alimenti. È quindi consigliabile consumare alimenti ricchi di fibre come spinaci, pomodori, lattuga, noci, alcuni tipi di frutta, crusca e altre farine integrali che facilitano una buona regolazione intestinale.

Mangiare determinati frutti

Anche se è buona, non tutta la frutta è sempre utile per combattere la stitichezza. Si consiglia di mangiare il frutto con la buccia e di bere il succo con la polpa naturale. Sia la buccia che la polpa contengono solitamente un’elevata quantità di fibre, e aiuta ad andare in bagno regolarmente.

Ridurre i dolci e i grassi


Con una dieta sana ed equilibrata, guadagneremo e potremo evitare, in misura maggiore, il problema della stitichezza. È meglio non mangiare cibi elaborati, ricchi di grassi e zuccheri in eccesso, perché rendono difficile il passaggio delle feci.

Bere grandi quantità di succhi e acque

L’idratazione è un fattore importante da tenere in considerazione quando si vuole dire addio alla stitichezza. Pertanto, aumenteremo l’apporto di acqua nella nostra dieta. Si dice che dovremmo bere da 2 a 3 litri di acqua al giorno, perché stimola l’intestino. È bene bere anche succhi di frutta naturali e tisane.

Scegliere le verdure che mangiamo

Le verdure possono essere consumate quotidianamente perché forniscono all’organismo molti nutrienti. Tuttavia, quando si esagera con lo stesso ortaggio, si può soffrire di stitichezza. Il trucco sta nella varietà, poiché, oltre ad arricchire la nostra dieta, sarà utile per porre fine ai continui episodi di stitichezza. Verdure come carciofi e cavolfiori, pur essendo ricche di vitamine e minerali, possono essere peggiori per voi.

Esercizio continuo

Oltre a mangiare sempre una varietà di alimenti, uno stile di vita sano può anche aiutare il nostro intestino a funzionare regolarmente. L’esercizio fisico regolare è essenziale per questo scopo. Lo sport migliora il transito intestinale. Esistono anche alcuni esercizi che possono essere eseguiti per migliorare i muscoli addominali. Stitichezza dovuta al transito intestinale lento

Avere un programma e una routine fissi

Molte persone soffrono di stitichezza quando viaggiano molto e non hanno abitudini regolari. Per quanto possibile, è importante attenersi a una routine e seguire un programma. L’organismo si abitua e il transito intestinale viene regolato più facilmente. È importante stabilire un orario per andare in bagno senza fretta. A poco a poco, questa routine verrà adottata dal corpo e non sarà più un problema andare in bagno. Secondo alcuni studi, il momento ideale per andare in bagno è circa 30 minuti dopo il risveglio. Ma questo non è sempre esatto perché dipende da ciò che si mangia, dalle proprie abitudini e dal proprio corpo.


Il medico, il nostro migliore alleato

Se si soffre di stitichezza da qualche giorno e nessun rimedio naturale funziona, è meglio rivolgersi a un medico. Anche se di norma è temporaneo, se dura troppo a lungo o si verifica più spesso del solito dopo un mese, può significare che qualcosa non va.

Consigli contro la stitichezza in breve

  • Mangiate lentamente, senza fretta, godendovi ogni boccone e ogni pasto.
  • Bere almeno due litri di acqua al giorno, oppure tè e tisane non rilassanti.
  • Mangiate alimenti ricchi di fibre, che vi aiuteranno a combattere la stitichezza. 10 migliori alimenti contro la stitichezza
  • Allontanatevi da uno stile di vita sedentario facendo un po’ di esercizio fisico. Una buona passeggiata quotidiana è sufficiente, ma cercate di mantenervi attivi.
  • Non dimenticate di includere nella vostra dieta quotidiana frutta, verdura e ortaggi, ricchi non solo di fibre, ma anche di vitamine e minerali necessari ed essenziali per l’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *