Calorie del pane

By | Gennaio 4, 2022
Calorie nel pane

L’idea generale è che il pane sia uno di quegli alimenti che ci forniscono troppe calorie e che dobbiamo eliminare dalla nostra dieta. Ebbene no, addio miti! Quando una persona decide di iniziare a prendersi cura un po’ di più della propria alimentazione o solo per perdere un po’ di peso, una delle prime decisioni che prende è quella di smettere di mangiare il pane.

E tutto questo nella maggior parte dei casi senza consultare uno specialista o senza aspettare che lo specialista ci metta a dieta o ci trasmetta una serie di linee guida su quali cibi assumere, quali cibi ridurre o quali cibi evitare per migliorare la qualità della nostra dieta e raggiungere i nostri obiettivi.

Perché una dieta sana, equilibrata ed efficace è la chiave per evitare tante malattie e problemi di salute, ma anche per sentirsi bene con se stessi. E se il pane è una di quelle cose che, quando si tratta di mangiare, ci porta un po’ di ‘felicità’, perché dovremmo smettere di consumarlo? E per di più, perché pensiamo che il pane fornisca così tante calorie che è meglio smettere di consumarlo?

La prima cosa da fare è, inoltre, insistere, informarsi e mettersi nelle mani di uno specialista perché le diete miracolose non esistono e possono essere molto pericolose per il nostro organismo, e informarsi sui tipi di pane che esistono. Perché ci sono tanti pani e anche tanti modi per mangiarlo.

Ecco i 7 tipi di pane più sani che puoi scegliere

È anche molto importante tenere a mente che il cibo, di per sé, non ha la capacità di farci ingrassare o dimagrire. Ovviamente ci sono cibi più o meno ingrassanti, ma tutto si può mangiare nella giusta misura, perché l’importante è l’equilibrio e il consumo moderato.

Inoltre, non dobbiamo mai dimenticare che l’aumento di peso avviene principalmente perché non spendiamo l’energia che assumiamo con il consumo di determinati alimenti. Dobbiamo trovare il perfetto equilibrio tra l energia che immettiamo e l’energia che consumiamo durante la giornata.

Questo è esattamente ciò che dobbiamo cercare nella nostra dieta e nella scelta tra gli alimenti. Concentrandosi sul consumo di pane, studi di esperti di tutto il mondo hanno stabilito che mangiare tra i 220 ei 250 grammi di pane al giorno è accettabile e persino consigliato. Il pane è uno di quegli alimenti che ci soddisfano, che non ha tanti grassi come sicuramente crediamo, né hanno tanto apporto calorico quanto abbiamo interiorizzato.

Il mito della crosta e della mollica

Un altro mito da sfatare è la teoria secondo cui la mollica fa ingrassare più della crosta. La mollica e la crosta sono due parti esattamente uguali del pane. Quando si tratta di cuocere il pane, non c’è differenza tra la mollica e la crosta, l’impasto è unico e ciò che poi differenzia tra l’uno e l’altro è il tempo di cottura.

Quando la si mette in forno, la parte della crosta diventa molto più disidratata perché riceve il calore molto più direttamente, mentre la mollica trattiene molta più acqua e quindi è una zona molto più soffice. E questo significa anche che la crosta ha più calorie della mollica, perché i nutrienti sono molto più concentrati – prendendo sempre come riferimento un pezzo di pane con lo stesso peso.

Ora, una volta che abbiamo ben interiorizzato, è il momento di scegliere il tipo di pane che andremo a consumare. Perché quando si va in panetteria è facilissimo ordinare una baguette, la cosa difficile è scegliere se si vuole mangiare pane bianco, pane di segale, pane di paese, pane integrale, pane di frumento o pane ai semi.

Tabella delle calorie del pane

Prima della tabella delle calorie che determina, a parità di pane, che ha più contenuto energetico, si deve fare la differenza tra pane integrale o meno. Sia l’uno che l’altro forniscono esattamente le stesse calorie, la differenza è che il grano integrale ha un contenuto di fibre molto più alto per favorire il transito intestinale. Queste sono le calorie che ogni tipo di pane contiene per 100 grammi:

  • Pane integrale: 221 kcal
  • Pane di grano: 223 kcal
  • Pane di segale: 230 kcal
  • Pane ai cereali: 250 kcal
  • Pane al sesamo: 255 kcal
  • Pane bianco in baguette: 258 kcal
  • Pane bianco: 261 kcal
  • Pane a fette: 280 kcal

Oltre a tenere conto di questa tabella delle calorie al momento di decidere quale tipo di pane, devi tenere in considerazione, ma non acquistarlo, i pani con extra. Il pane all’aglio, alle olive, alle cipolle o al formaggio ha ovviamente molte più calorie del pane “semplice”, per così dire.

Questa è una logica schiacciante poiché, oltre ad aver avuto un processo produttivo diverso ed essere molto più curato per la sua conservazione e per una cottura adeguata, quell’extra contiene un apporto calorico molto importante -gli additivi e la quantità di sale è molto più alta. Ad esempio, il pane alle olive contiene 308 Kcal per 100 grammi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.