Cacca verde: cosa significa e cosa fare

By | Marzo 10, 2022
Cacca verde

La cacca verde di solito non è motivo di preoccupazione, poiché è quasi sempre correlata all’alimentazione. Si verifica principalmente a causa di una significativa assunzione di cibo verde, come spinaci e broccoli, o cibo che ha colorante alimentare verde. Tuttavia, le feci verdi possono anche essere un segno di altri problemi, come la sindrome dell’intestino irritabile o un’infezione intestinale.

Il colore verde notato nelle feci si verifica spesso a causa di cambiamenti nella produzione di bile. La bile, che viene prodotta nel fegato e immagazzinata nella cistifellea per aiutare la digestione dei grassi, di solito conferisce alle feci il suo solito colore marrone. Ogni volta che si verificano feci verdi e durano per più di 3 giorni, dovresti consultare il tuo medico.

Cacca verde, cause e cura

Leggi anche: Feci gialle: cause e cosa fare

1. Mangiare cibo verde

Consumare cibi verdi come spinaci, broccoli o lattuga o mangiare cibi che contengono coloranti alimentari verdi può portare alla formazione di cacca verde. Le feci verdi provocate dall’alimentazione possono verificarsi sia negli adulti che nei bambini.  

Cosa fare: se fai cacca verde a causa dell’assunzione di cibo verde, la cosa migliore per aiutare le feci a tornare alla normalità è evitare di mangiare lo stesso cibo, almeno per un po’. Le feci di solito tornano a essere marroni una volta che il cibo verde è stato espulso dal corpo, quindi non è motivo di grande preoccupazione.

2. Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è una condizione caratterizzata dall’infiammazione dei villi intestinali, che in genere provoca mal di stomaco, flatulenza e gonfiore, ma può anche portare alla produzione di feci verdi o gialle.

Cosa fare: i sintomi dell’IBS possono essere gestiti apportando alcuni cambiamenti allo stile di vita: dieta e gestione dello stress. Pertanto, si consiglia di seguire una dieta adeguata sotto la supervisione di un nutrizionista e di svolgere attività che riducano i livelli di stress e impediscano il peggioramento o la progressione dei sintomi.

3. Infezione intestinale

Le infezioni intestinali causate da batteri come la salmonella o parassiti come Giardia lambli possono spesso causare cacca verde. Questo perché le feci si muovono attraverso l’intestino molto più velocemente in presenza di infezioni, il che riduce il tempo che la bile e altri enzimi digestivi hanno per scomporre le feci. Questo movimento più rapido può portare a diarrea verde.

Cosa fare: se sospetti di avere un’infezione intestinale, il medico ti valuterà e consiglierà il trattamento se necessario. Il trattamento può comportare l’uso di farmaci per trattare il microrganismo che causa l’infezione. Anche molti liquidi e riposo possono accelerare il recupero.

4. Uso di antibiotici

Alcuni farmaci, in particolare gli antibiotici, possono ridurre significativamente la quantità di flora presente nel tratto gastrointestinale, questo può avere un effetto sulla produzione di bile. Quando la bile entra in contatto con flora ed enzimi digestivi specifici, diventa marrone, il che contribuisce al colore marrone delle feci. Quando vengono assunti antibiotici, la quantità di flora viene influenzata, il che fa sì che la bile rimanga verde, con conseguente cacca verde. Anche altri farmaci, come gli integratori di ferro, possono interferire con la bile e la digestione e portare alla colorazione verde.

Cosa fare: una volta finito il trattamento, dovresti valutare il colore della tua cacca per vedere se rimane verde. In tal caso, dovresti informare il tuo medico, che potrebbe raccomandare i probiotici.

Leggi anche: Feci piatte, simili a nastri: cause e trattamento

Cacca verde nei bambini

Meconium è il nome dato alle prime feci di un bambino, che in realtà si forma quando il bambino è ancora nel grembo materno. Il meconio è denso, viscoso e dall’aspetto verde. Questo perché il microbiota gastrointestinale del bambino non è ancora completamente sviluppato e non ha i batteri necessari per agire sulla bile. Questo rende la cacca più scura e le conferisce il suo colore verde.

È normale che il bambino espelle il meconio nelle prime 24 ore dalla nascita. Il colore e la consistenza delle feci cambieranno progressivamente nei giorni successivi a causa dello sviluppo del tratto gastrointestinale e del consumo di latte materno o artificiale.

Cosa fare: Il meconio è normale in tutti i bambini, tuttavia, se il bambino non espelle la cacca verde dopo la nascita o se non ci sono cambiamenti di colore entro la prima settimana di vita, il bambino deve essere valutato dal medico.

Quando andare dal dottore

Dovresti andare da un medico quando oltre alle feci verdi hai altri sintomi come diarrea, nausea o vomito, perdita di appetito, sangue nelle feci, mal di testa o vertigini. Possono essere richiesti test delle feci ed esami aggiuntivi per determinare la causa dei sintomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.