Bruciore di stomaco: cause, sintomi e trattamento

By | Agosto 20, 2022
Bruciore di stomaco

Il bruciore di stomaco è un sintomo caratterizzato da una sensazione di bruciore nella parte superiore dell’addome, al centro del torace o della gola. È causato dall’eccesso di acido dello stomaco che viene rigurgitato e sale nell’esofago, causando irritazione e dolore sotto forma di una forte sensazione di bruciore. Il bruciore quando si verifica più che occasionalmente è spesso un segno di malattia da reflusso gastroesofageo. Complicazioni come laringospasmo, attacchi d’asma o esofago di Barrett possono verificarsi in persone che soffrono regolarmente di dolore allo stomaco.


Leggi anche: Feci piatte, simili a nastri: cause e trattamento

Bruciore di stomaco cause

Il dolore allo stomaco non è una malattia in sé, ma un sintomo di una o più condizioni che colpiscono principalmente il tratto gastrointestinale. Può manifestarsi sia come sintomo singolare, indipendente dalla malattia da reflusso acido, dalla sindrome dell’intestino irritabile o da altre condizioni del tratto gastrointestinale, nel qual caso si tratta di un evento occasionale. Allo stesso modo, può verificarsi regolarmente ed essere accompagnata da altri sintomi di natura simile, nel qual caso indica una condizione gastrointestinale come GERD, sindrome dell’intestino irritabile, gastrite, ulcera peptica e così via.

Cosa causa i dolori alla bocca dello stomaco? Allo stesso modo del reflusso acido. Il contenuto dello stomaco contenente principalmente acido gastrico fuoriesce dallo stomaco e rifluisce nell’esofago, raggiungendo a volte la parte posteriore della bocca. Ciò provoca l’irritazione delle mucose sensibili dell’esofago, provocando la tipica sensazione di bruciori di stomaco. Quando gli acidi gastrici raggiungono la parte posteriore della bocca, possiamo notare un sapore molto acido e aspro. In altre parole, è a causa del reflusso acido che abbiamo il mal di stomaco. La differenza è che il bruciore stomaco è il nome del dolore e della sensazione di bruciore causati dall’acido che sale nella gola, il reflusso acido è ciò che chiamiamo l’effettivo aumento dell’acidità dello stomaco nella gola, mentre GERD è la condizione caratterizzata da sintomi come bruciore di stomaco, reflusso acido, mal di stomaco, nausea ecc.

Leggi anche: Occhi gonfi e occhiaie: cause e rimedi

Bruciori di stomaco cause più comuni di bruciori di stomaco

1. Disfunzioni a livello dell’esofago. Lo stomaco è chiuso da un muscolo chiamato sfintere esofageo inferiore la cui funzione è impedire al cibo e all’acido gastrico di risalire nell’esofago. Ci sono casi in cui questo muscolo è troppo lento o non c’è pressione sufficiente per tenerlo chiuso. Se ciò accade, il contenuto dello stomaco può fuoriuscire nell’esofago e causare reflusso acido che provoca una sensazione di bruciore, al torace o alla gola. Altre cause di reflusso acido che possono portare all’esperienza del bruciore allo stomaco includono: ernia iatale, problemi di motilità dei muscoli esofagei, prolasso dello stomaco, lento svuotamento dello stomaco ecc.

2. Aumento dell’acidità di stomaco. Avere troppo acido nello stomaco (o acido gastrico) ha maggiori probabilità di portare a reflusso acido e causare bruciore alla bocca dello stomaco e altri sintomi. Una maggiore produzione di acido gastrico può essere trattata con una dieta migliore e farmaci contro il reflusso acido come gli inibitori della pompa protonica.

3. Medicinali. Antibiotici, ibuprofene e altri analgesici, corticosteroidi e qualsiasi tipo di farmaco possono davvero causare bruciore di stomaco. L’assunzione di medicinali per periodi di tempo più lunghi può portare a un bruciore di stomaco più grave, sia a causa dell’irritazione del rivestimento dello stomaco sia per un effetto rebound (come nel caso degli inibitori della pompa protonica).

4. Sovrappeso e eccesso di cibo. Quando mangiamo troppo, stiamo riempiendo il nostro stomaco di cibo, aumentando le nostre possibilità che il contenuto dello stomaco fuoriesca nell’esofago e abbia reflusso acido e bruciore di stomaco. Ed essere in sovrappeso o obesi significa che molto probabilmente stiamo mangiando troppo.


5. Pasti abbondanti. Anche se di solito non facciamo il pieno di cibo finché non riusciamo a respirare, anche un pasto abbondante può portare al bruciore di stomaco. Mangiare pasti pesanti, ricchi di cibi fritti, carne e salumi, formaggi stagionati, maionese e così via, provoca acidità e molto probabilmente porterà al bruciore di stomaco.

6. Alcool, bibite gassate, caffè e alcuni tè. Le bevande alcoliche irritano l’esofago, causando bruciore alla bocca dello stomaco. Le bevande gassate, le bevande gassate e il caffè possono causare reflusso acido e provocare anche dolori allo stomaco. Tè bianco, nero e verde, tutti ricchi di caffeina, teina e altri stimolanti, possono irritare l’esofago e il rivestimento dello stomaco.

7. Gravidanza. I cambiamenti ormonali durante la gravidanza possono aumentare la produzione di acido gastrico da parte del nostro stomaco. La pancia in crescita può spingere lo stomaco verso l’alto, rendendo più facile la fuoriuscita del contenuto dello stomaco nell’esofago e causando bruciore di stomaco.

8. Cibi piccanti e fritti. I cibi piccanti (peperoni piccanti, wasabi, pepe) irritano sia l’esofago che lo stomaco, causando reflusso acido e bruciore di stomaco. Anche altri tipi di spezie possono causare bruciore di stomaco se consumati in eccesso. Ad esempio, l’altro giorno ho avuto un bruciore davvero forte quando ho preparato delle cosce di pollo con molto timo.

9. Alcuni cibi. Salsa di pomodoro, agrumi, aglio, cipolle, porri, anche cavoli o cavolfiori (per alcuni), patatine, ciambelle, biscotti o biscotti ricchi di burro, prodotti di pasticceria e prodotti da forno, dolci ricchi di margarina, maccheroni e formaggio, latte, latticini fermentati, frullati, panna acida, panna montata, pepite, maionese, condimenti per insalate oleose e la maggior parte dei cibi precotti e trasformati possono essere problematici e causare reflusso acido e dolore allo stomaco.

10. Sdraiarsi o piegarsi subito dopo aver mangiato. Non è mai una buona idea sdraiarsi sul letto dopo un pasto, chinarsi o sollevare oggetti, soprattutto carichi pesanti o addirittura sedersi su una sedia o sul divano. Sdraiarsi consente agli acidi gastrici di rifluire nell’esofago, mentre piegare o sollevare le cose crea pressione e il contenuto dello stomaco può fuoriuscire nell’esofago, causando reflusso acido e bruciore di stomaco.

11. Fumare. Secondo la ricerca, il fumo può innescare il reflusso gastroesofageo e peggiorare significativamente i sintomi di GERD esistenti, incluso il bruciore di stomaco.

Leggi anche: Gastrite cosa mangiare e cosa no

Forte bruciore di stomaco o dolore al petto?

Molte persone che soffrono di bruciori allo stomaco lo scambiano per dolore al petto (angina) e temono di avere un infarto. Questo perché il bruciore di stomaco di per sé dà l’impressione che il dolore e il bruciore provengano dal cuore. Ecco come si sente il bruciore di stomaco:

  • Dolore e sensazione di bruciore nel mezzo del torace.
  • Dolore e sensazione di bruciore a livello dello stomaco, nella parte alta dell’addome.
  • Dolore e bruciore alla gola che possono essere avvertiti fino alla parte posteriore della bocca.

Quando il bruciore di stomaco non è bruciore di stomaco? Rivolgiti a un medico se manifesti uno dei seguenti sintomi:


  • Hai dolore al braccio sinistro.
  • Il dolore si irradia al collo o alla mascella.
  • Hai difficoltà respiratorie.
  • Ti senti nauseato o stordito.

Bruciore allo stomaco traattamento

Come trattare il bruciore di stomaco? Con il bruciore di stomaco cosa mangiare? In generale, gli stessi rimedi che alleviano il reflusso acido possono alleviare anche il bruciore di stomaco. A seconda della frequenza e della gravità dei sintomi, potresti trovare sollievo in uno o più di questi rimedi.

1. Evitare cibi problematici come cibi grassi, cibi lavorati, precotti o spazzatura, cibi fritti, spezie, pomodori e salsa di pomodoro, maionese, dolci ricchi di burro o margarina, latticini, formaggi fermentati in particolare, agrumi, cipolle, aglio, cavoli e qualsiasi alimento che potrebbe rivelarsi problematico. Evitare cibi che causano acidità è un modo sicuro per prevenire il mal di stomaco.

2. Evitare alcoliche, bibite gassate, caffè, bevande contenenti caffeina, comprese le bevande energetiche, tè verde e tè nero, almeno temporaneamente.

3. Mangia spesso piccoli pasti. Controllare le dimensioni delle porzioni significa che non ci riempiamo troppo e il nostro stomaco ha lo spazio necessario per digerire il cibo correttamente, senza che l’acido gastrico fuoriesca nell’esofago. Mangia almeno 3 ore prima di andare a dormire.

4. Mantenere un peso sano. Essere in sovrappeso può portare a cambiamenti fisici che possono incoraggiare il mal di stomaco. Inoltre, l’eccesso di peso è spesso il risultato dell’eccesso di cibo, il che implica il consumo di elevate quantità di cibi non così salutari che possono facilmente causare bruciore bocca stomaco.

5. Evitare di sollevare, piegarsi o sdraiarsi dopo aver mangiato. Il sollevamento crea pressione sullo stomaco, piegandosi incoraggia l’acido gastrico a fuoriuscire nell’esofago, mentre sdraiarsi prima di digerire porta il contenuto dello stomaco a rifluire nella gola.

6. Mantieniti attivo. Essere attivi può significare poco come andare in giro, ma può aiutare molto. Fare una passeggiata invece di sdraiarsi dopo aver mangiato favorisce la digestione e può prevenire il bruciore di stomaco. Inoltre, mantenersi attivi ci aiuta a mantenere un peso sano e costante.

7. Evitare il fumo di sigaretta e di mangiare fuori. Il fumo è noto per causare reflusso acido e bruciore di stomaco e peggiorare i sintomi della GERD. Mangiare fuori casa è un problema perché non abbiamo molta scelta di cibi sani che non disturbino il nostro stomaco.

8. Annota cosa mangi e come progrediscono i tuoi sintomi. Tenere traccia di ciò che mangiamo può aiutare a identificare cibi e bevande che sono problematici per noi, oltre a fornirci informazioni sui nostri sintomi.

9. Antiacidi. Il bruciore di stomaco può essere alleviato con l’aiuto di antiacidi, ma dovrebbero essere usati occasionalmente. Gli inibitori della pompa protonica possono essere prescritti se il medico sospetta che il bruciore di stomaco sia causato da una malattia da reflusso gastroesofageo.

10. Bevi molta acqua. L’acqua potabile aiuta a eliminare l’acidità di stomaco e alleviare il dolore. Alcune persone potrebbero trovare sollievo nell’acqua naturale, altre potrebbero scoprire che l’acqua frizzante aiuta a lavare meglio i succhi gastrici che salgono nell’esofago.

11. Mantieni una buona posizione per dormire. Quando il bruciore bocca stomaco è causato dal reflusso acido, potrebbe essere meglio dormire in una posizione leggermente rialzata per evitare che il contenuto dello stomaco torni nell’esofago e provochi una sensazione di bruciore. Cosa fai quando hai il bruciore di stomaco?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *