Benefici della dieta mediterranea

By | Maggio 14, 2021
Benefici della dieta mediterranea

La dieta mediterranea, che è principalmente un modello alimentare a base vegetale, offre molti benefici per la salute, inclusa la protezione contro i disturbi cardiovascolari e metabolici e i deficit cognitivi. Seguire questa dieta, ricca di frutta e verdura, grassi sani e cereali integrali, può ridurre il rischio di alcuni problemi di salute. Ecco alcuni modi in cui puoi migliorare la tua salute seguendo la dieta mediterranea.

Tra tutte le diete alla moda che potresti scegliere, seguire una dieta mediterranea non è solo deliziosa (e potrebbe farti sentire come se fossi in vacanza in Grecia), ma potrebbe anche migliorare la tua salute. Ricca di frutta e verdura, pesce, cereali integrali e grassi salutari, la dieta mediterranea potrebbe aiutarti con il tuo peso, aiutare il tuo cervello, migliorare la salute del cuore e forse anche aiutarti a vivere più a lungo.

Cos’è la dieta mediterranea?

La dieta mediterranea è composta da cibi tradizionali dei paesi che circondano il Mar Mediterraneo, come la Grecia, l’Italia meridionale e Creta. Nel 1993, Oldways Preservation and Exchange Trust in associazione con la Harvard School of Public Health e l’Organizzazione mondiale della sanità ha introdotto la piramide della dieta mediterranea per rappresentare efficacemente i componenti della dieta.

Secondo la piramide della dieta mediterranea, i componenti primari della dieta mediterranea includono:

  • Assunzione giornaliera di una quantità elevata di verdura, frutta, fagioli, cereali integrali, noci, erbe e spezie e grassi sani (olio d’oliva)
  • Consumo di pesce, frutti di mare, uova e pollame due volte a settimana
  • Consumo frequente di una quantità moderata di latticini, come formaggio e yogurt
  • Consumo molto limitato di carni rosse e dolci
  • Bere acqua e vino rosso come bevande tipiche

Inoltre, la dieta mediterranea enfatizza lo svolgimento di attività fisiche regolari e la condivisione di cibi e bevande con la famiglia e gli amici.

Secondo studi scientifici, la dieta mediterranea ha molti benefici per la salute. Ad esempio, aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari probabilmente limitando l’assunzione di pane raffinato, cibi lavorati e carne rossa.

Le fonti di grassi nella dieta mediterranea includono olio d’oliva, noci e pesce grasso, che sono ricchi di acidi grassi monoinsaturi e acidi grassi polinsaturi (acidi grassi omega-3). Questi grassi sani aiutano a ridurre il livello di colesterolo totale, lipoproteine ​​a bassa densità, trigliceridi, oltre a prevenire l’infiammazione sistemica.

L’alto contenuto di fibre nella dieta mediterranea aiuta a controllare il livello di glucosio nel sangue riducendone il tasso di assorbimento. Questo a sua volta riduce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Inoltre, una dieta ricca di fibre richiede più tempo per essere digerita e, quindi, dà un senso di sazietà, che nel complesso aiuta a mantenere un peso corporeo sano.

Poiché verdura, frutta e noci sono ricche fonti di antiossidanti, il consumo della dieta mediterranea può proteggere il corpo dai danni indotti dallo stress ossidativo, che sono associati all’invecchiamento e ai disturbi legati all’età.

Ad esempio, gli antiossidanti, riducendo i danni indotti dallo stress ossidativo ai telomeri, possono prevenire l’accorciamento dei telomeri, che è un segno distintivo dell’invecchiamento. È stato scoperto che le persone che seguono la dieta mediterranea hanno una lunghezza dei telomeri più lunga, che è un importante predittore di una maggiore aspettativa di vita.

Inoltre, gli studi hanno scoperto che le persone che seguono la dieta mediterranea a mezza età hanno il 46% di probabilità in più di vivere più a lungo di 70 anni senza avversità legate alla salute, come malattie croniche (diabete, disturbi cardiovascolari e polmonari, problemi renali, morbo di Parkinson, Alzheimer e cancro) o stato di salute fisica e mentale e funzioni cognitive compromesse.

La maggiore longevità senza alcuna avversità per la salute può essere dovuta a un’elevata assunzione di alimenti a base vegetale, un moderato consumo di alcol e un basso apporto di carne rossa e alimenti trasformati.

In particolare, il declino correlato all’età delle funzioni polmonari può essere prevenuto con la dieta mediterranea. Alcuni componenti della dieta mediterranea, compresi i cereali integrali, i latticini e il pesce, sono associati a una migliore capacità polmonare indicata da una maggiore velocità di flusso espiratorio di picco. Inoltre, le persone che seguono la dieta mediterranea hanno il 23-28% in meno di probabilità di sviluppare ipoacusia a frequenze medie.

A causa della presenza di un’elevata quantità di nutrienti benefici, la dieta mediterranea aiuta a proteggere il muscolo dai danni, determinando un aumento della forza muscolare e una maggiore agilità. Inoltre, è stato scoperto che la dieta mediterranea migliora le funzioni cerebrali, portando a una migliore memoria e apprendimento, capacità di pensiero e potere di concentrazione.

Nel caso delle malattie infiammatorie intestinali, è stato riscontrato che le persone che seguono la dieta mediterranea da più di 15 anni sono il 58% meno suscettibili di sviluppare il morbo di Crohn.

Combatte l’infiammazione

I pesci grassi come il salmone, lo sgombro e il tonno sono ricchi di acidi grassi omega-3, che aiutano a ridurre le infiammazioni.

Rafforza la pelle

Gli omega-3 nel pesce aiutano a mantenere le cellule della pelle forti ed elastiche.

Può aiutare ad alleviare il dolore

Un composto nell’olio d’oliva chiamato oleocantale può avere un effetto simile ai FANS come l’ibuprofene e l’aspirina.

Potrebbe ridurre il rischio di cancro

Una dieta mediterranea può ridurre il rischio di cancro all’utero e al seno.

Aiuta il cuore

Mentre alcune ricerche dicono che questa dieta aiuta il cuore, un nuovo studio ha collegato le donne che seguono una dieta mediterranea a un rischio inferiore del 25% di malattie cardiache. Nell’arco di 12 anni, i ricercatori hanno studiato più di 25.000 donne che seguivano una dieta ricca di cibi a base vegetale, grassi salutari e olio d’oliva (e povera di carne e zucchero) e hanno scoperto che questo stile di alimentazione riduceva le infiammazioni, diminuendo anche il rischio di malattie cardiovascolari.

Mantiene il tuo cervello acuto

Gli alimenti ricchi di antiossidanti, come noci e olio d’oliva, possono aiutare a ritardare l’inizio del declino mentale.

Ti aiuta a vivere più a lungo

Gli effetti antiossidanti e antinfiammatori di frutta, verdura e olio d’oliva possono aiutare a combattere i danni ossidativi legati all’invecchiamento.

Avviso:

Il materiale in questo sito ha lo scopo di essere di uso informativo generale e non intende costituire un consiglio medico, una diagnosi probabile o trattamenti raccomandati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *