Acufene, cause e trattamento

By | Febbraio 14, 2022
Acufene

Sentire di tanto in tanto una sorta di sibilo, fischio o ronzio alle orecchie è qualcosa che molte persone sperimentano. Finché questo è un evento raro e non ti disturba o distrae dalle tue attività quotidiane, non devi preoccuparti. Ma quando questi suoni si verificano frequentemente e iniziano a essere fastidiosi a causa della loro intensità così elevata da rovinare la tua concentrazione, hai a che fare con l’acufene, una condizione che potrebbe avere cause sottostanti più gravi.

Cos’è l’acufene?

In poche parole, l’acufene è una condizione caratterizzata dall’udito vari tipi di rumori, a diverse intensità. Come fai a sapere che è acufene? Il tuo medico è la prima persona a cui devi rivolgerti per una diagnosi e trattamento. Tuttavia, se i rumori nell’orecchio persistono e iniziano a infastidirti al punto da interferire con le attività quotidiane e in assenza di una condizione sottostante, puoi presumere che stai parlando di acufene.

Acufene sintomi

I sintomi dell’acufene includono ronzii, sibili e fischi che si verificano senza un fattore scatenante esterno, il che significa che sei l’unico a sentirli e non sembrano essere causati da qualcosa in particolare che si verifica nell’ambiente circostante. Per alcune persone, l’acufene ricorda il rumore dell’acqua che scorre, mentre per altri è più come sentire il vento soffiare. Ho spesso sentito sfrigolanti continui o una sorta di rumore di fondo come quello dei vecchi frigoriferi. Per molte persone l’acufene si manifesta come una sorta di rumore statico.

L’acufene può verificarsi in un orecchio o in entrambi e si stima che la maggior parte delle persone abbia sperimentato la condizione almeno una volta nella vita a causa dell’esposizione prolungata a rumori forti. Per alcune persone, l’acufene può diventare piuttosto doloroso. A seconda della causa, i malati possono passare da un lieve disagio a un forte dolore. In molti casi, porta alla perdita dell’udito parziale o totale.

Dolore e formicolio al braccio sinistro

Acufene cause

Le cause comuni di acufene o ronzio alle orecchie includono:

  1. Ipertensione (pressione sanguigna alta).
  2. Ipotensione (bassa pressione sanguigna).
  3. Altri problemi di circolazione sanguigna.
  4. Ambienti rumorosi, vibrazioni acustiche.
  5. Ferita alla testa o al collo.
  6. Diabete.
  7. Problemi alla tiroide.
  8. Uso eccessivo di aspirina, ibuprofene e altri farmaci antinfiammatori non steroidei, antibiotici, antidepressivi, sedativi.
  9. Infezioni alle orecchie e frequenti raffreddori che causano infezioni alle orecchie.
  10. Tappi di cerume.
  11. Tumori (generalmente rari).

Altre possibili cause di ronzio alle orecchie: allergie, consumo di alcol, caffeina, fumo e un’elevata assunzione di sale, zucchero e dolcificanti artificiali possono scatenare la condizione o peggiorarla se si è già manifestata.

Acufene rimedi

È importante notare che l’acufene non è classificato come una condizione, ma piuttosto come un sintomo. Alcune persone possono sperimentarlo di tanto in tanto per tutta la vita senza dare fastidio alle loro attività quotidiane e senza che ciò significhi necessariamente nulla, mentre altri potrebbero richiedere cure mediche, soprattutto se ci sono cause più gravi.

Di solito, i rimedi naturali e le soluzioni alternative sono gli approcci consigliati quando il sintomo non è il risultato di una condizione sottostante. Ma quando lo è, come nel caso di ipertensione, infezioni alle orecchie, lesioni e così via, è consigliabile consultare il medico. Ricorda che l’acufene può facilmente portare alla perdita totale dell’udito.

Inoltre, tienilo a mente quando decidi di affrontare una delle seguenti opzioni e trattamenti: ciò che potrebbe funzionare per me potrebbe non funzionare necessariamente anche per te. Siamo tutti diversi e potremmo rispondere in modo diverso allo stesso approccio, il che va benissimo.

Significa solo che dobbiamo continuare a cercare la soluzione giusta per noi individualmente. Vedi sotto il mio elenco di sei rimedi che possono aiutare a gestire il dolore, ridurre il disagio e fornire sollievo per l’acufene.

Acufene rimedi efficaci

1. Aromaterapia

Gli oli essenziali di rosmarino, cipresso, limone e rosa possono essere utilizzati per il massaggio della testa e del collo o in un dispositivo diffusore per favorire e favorire il rilassamento. Gli oli essenziali sono destinati esclusivamente all’uso esterno e non devono essere usati come gocce per le orecchie o ingeriti.

2. Rimedi alle erbe

Secondo uno studio condotto dal Dipartimento di Scienze Alimentari dell’Università del Massachusetts, l’estratto di foglie di ginkgo biloba potrebbe rivelarsi un trattamento efficace per l’acufene. Si dice anche che il Ginkgo biloba migliori la memoria e la concentrazione e riduca la confusione, la depressione, l’ansia, le vertigini e il mal di testa. L’Enciclopedia delle piante medicinali suggerisce il cohosh nero come rimedio a base di erbe per la congestione del sangue e l’ipertensione, due possibili cause dell’acufene e raccomanda il biancospino come tonico per il sistema circolatorio, inteso anche a migliorare i sintomi dell’acufene.

3. Rimedi omeopatici

Spugne calcaree (Calcarea), cohosh nero (Cimicifuga racemosa), chicchi di caffè non tostati (Coffea cruda), grafiti, carbonato di potassio, Lycopodium, Natrum salicylicum hanno dimostrato di fornire sollievo a chi soffre di acufene.

4. Terapia del suono

Poiché l’acufene è, dopo tutto, un problema di “udito”, ascoltare suoni rilassanti (onde dell’oceano che si infrangono, cinguettio degli uccelli, pioggia battente) può aiutare immensamente. È noto che l’acufene si verifica più spesso dopo essere stati esposti a rumori forti per periodi di tempo prolungati, da qui il motivo per cui la terapia del suono potrebbe aiutare. Se l’udito normale non ritorna dopo un po’ di tempo, è possibile che le vibrazioni causate dal forte rumore abbiano spostato qualcosa nell’orecchio, producendo danni fisici, nel qual caso è importante consultare un medico.

5. Altre tecniche di rilassamento

Massaggi, yoga e meditazione hanno dimostrato di essere altamente efficaci nell’indurre rilassamento e alleviare vari tipi di dolore, dolori o altri sintomi. Se l’acufene è causato dallo stress in generale, un evento stressante che causa l’aumento dei livelli di pressione sanguigna o dal trascorrere del tempo in un ambiente particolarmente rumoroso, le tecniche di rilassamento dovrebbero aiutare a ripristinare l’equilibrio e il normale udito.

6. Vitamine e minerali

La vitamina C, il beta-carotene, le vitamine del gruppo B e molta vitamina D (dall’esposizione al sole), nonché un buon apporto di ferro, manganese, magnesio e potassio (per aiutare la circolazione sanguigna) possono aiutare a trattare alcune delle cause dell’acufene e alleviare disagio e dolore. 10 alimenti ricchi di vitamine che rafforzano la salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.