Proprietà dello zenzero, una pianta a fiore, la cui radice viene utilizzata come spezia

By | Settembre 13, 2022
Proprietà dello zenzero

Lo zenzero è una spezia con potenziali proprietà antinfiammatorie. I principali benefici dello zenzero per la salute possono includere la sua capacità di contribuire ad alleviare la nausea e il dolore, a migliorare le condizioni respiratorie e a ridurre la flatulenza. Lo zenzero aiuta anche a migliorare la salute delle ossa, a rafforzare il sistema immunitario e ad aumentare l’appetito. Questa radice speziata è anche utile per attenuare l’obesità e alleviare il dolore legato ai disturbi mestruali. Che cos’è lo zenzero? Lo zenzero, noto anche come Zingiber officinale, è una pianta a fiore, la cui radice o rizoma viene utilizzata come spezia. Può essere consumato in molte forme: fresco, essiccato, in polvere, sotto forma di olio e di succo. Lo zenzero è un ingrediente comune nelle cucine asiatiche, dove viene utilizzato per insaporire curry, condimenti e zuppe. Viene utilizzato anche nei dolci e nelle bevande alcoliche, come i biscotti allo zenzero, la birra allo zenzero e il vino. Le proprietà dello zenzero e i benefici per la salute sono molteplici, vediamo quali sono.


Leggi anche: Proprietà delle carote, ortaggi a radice più utilizzati e importanti al mondo

Valori nutrizionali dello zenzero

  • Acqua [g] 78.89
  • Energia 80
  • Energia [kJ] 333
  • Proteine [g] 1.82
  • Lipidi totali (grassi) [g] 0.75
  • Cenere [g] 0.77
  • Carboidrati, per differenza [g] 17.77
  • Fibra, totale dietetica [g] 2
  • Zuccheri, totali compresi NLEA [g] 1.7
  • Calcio, Ca [mg] 16
  • Ferro, Fe [mg] 0.6
  • Magnesio, Mg [mg] 43
  • Fosforo, P [mg] 34
  • Potassio, K [mg] 415
  • Sodio, Na [mg] 13
  • Zinco, Zn [mg] 0.34
  • Rame, Cu [mg] 0.23
  • Manganese, Mn [mg] 0.23
  • Selenio, Se [µg] 0.7
  • Vitamina C, acido ascorbico totale [mg] 5
  • Tiamina [mg] 0.03
  • Riboflavina [mg] 0.03
  • Niacina [mg] 0.75
  • Acido pantotenico [mg] 0.2
  • Vitamina B-6 [mg] 0.16
  • Folato, totale [µg] 11
  • Folato, alimenti [µg] 11
  • Folato, DFE [µg] 11
  • Colina, totale [mg] 28.8
  • Vitamina E (alfa-tocoferolo) [mg] 0.26
  • Vitamina K (fillochinone) [µg] 0.1
  • Acidi grassi, saturi totali [g] 0.2

Zenzero benefici per la salute

Se gli usi tradizionali dello zenzero per migliorare la salute sono numerosi, oggi possiamo facilmente aggiungervi le molteplici proprietà dello zenzero benefiche scoperte e confermate dalla ricerca. Ora vediamo quali sono le proprietà dello zenzero per la salute.

1. Può alleviare la nausea. Lo zenzero è stato a lungo utilizzato come misura potenzialmente preventiva per la cinetosi e il mal di mare. Uno studio pubblicato su Nutrition Journal rivela che lo zenzero può aiutare ad alleviare la nausea in gravidanza, ma non è risultato altrettanto efficace nel trattamento dei problemi di vomito. Significativamente, non ha mostrato alcun effetto collaterale, un fattore importante quando si trattano donne in gravidanza. Il suo rapido assorbimento e la rapida regolazione delle funzioni corporee curano la nausea nelle persone che hanno subito interventi chirurgici, senza effetti collaterali. La nausea è anche un sintomo dell’emicrania. Curandola, lo zenzero può anche aiutare a gestire l’emicrania.

2. Può trattare il raffreddore e l’influenza. È tradizionalmente utilizzato in molti paesi asiatici contro il raffreddore e l’influenza. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Ethnopharmacology, lo zenzero fresco mostra potenziali proprietà antivirali contro le infezioni del tratto respiratorio. Può essere utilizzato sotto forma di tè per dare sollievo al mal di gola e alla tosse.

3. Può favorire la digestione. Lo zenzero trova una menzione importante nella medicina cinese come facilitatore del processo digestivo. Sebbene molti dei suoi benefici siano parte consolidata della storia della medicina tradizionale, una revisione pubblicata nel 2019 sulla rivista Food, Science & Nutrition ha richiesto più studi sull’uomo per capire il dosaggio efficace. Lo studio, tuttavia, ha concordato sull’esistenza di prove aneddotiche sostanziali, supportate da studi clinici. Viene spesso utilizzato anche come antipasto o aperitivo, in quanto è in grado di stimolare l’appetito e di preparare l’apparato digerente all’afflusso di cibo. Funziona bene come carminativo, aiutando così la flatulenza.

4. Può essere un rimedio per l’ulcera allo stomaco. Lo zenzero può prevenire l’insorgenza di ulcere, generalmente caratterizzate da sanguinamento e irritabilità gastrica acuta. Secondo uno studio pubblicato nel 2016 sul World Journal of Gastrointestinal Pharmacology and Therapeutics, è molto efficace nell’inibire la crescita del batterio H. pylori, che è ulcerogeno, mantenendo così lo stomaco sano.

Leggi anche: Proprietà dei mirtilli, molto usati nella preparazione di marmellate, crostate e gelati

5. Può ridurre il dolore dell’artrite. Lo zenzero è noto per favorire la salute delle ossa e alleviare i dolori articolari associati all’artrite. Può contenere gingerolo, che ha potenti proprietà antinfiammatorie. Può migliorare il movimento nell’osteoartrite, nell’infiammazione del ginocchio e nell’artrite reumatoide, come citato in uno studio pubblicato sulla rivista Arthritis & Rheumatism. Inoltre, sopprime i composti infiammatori come le citochine e le chemochine alla fonte, prima che inizino a influenzare l’organismo.


6. Può alleviare l’asma. Lo zenzero è stato usato tradizionalmente come potenziale medicinale per il trattamento dei disturbi respiratori. Recenti studi hanno anche evidenziato le sue potenziali proprietà antinfiammatorie. Lo zerumbone, un composto attivo, può contribuire ad alleviare l’asma. Le ricerche dimostrano che l’infiammazione allergica delle vie aeree è causata principalmente dalla dominanza Th2 e la radice speziata è in grado di sopprimerla.

7. Può contribuire alla protezione del fegato. Le persone affette da tubercolosi possono trarre beneficio dallo zenzero, in quanto aiuta a prevenire l’epatotossicità. Studi sugli animali dimostrano che protegge anche dall’avvelenamento da cadmio, dannoso per il fegato, causato dall’ingestione di una quantità significativa di cadmio. Il suo olio essenziale esercita un effetto protettivo contro la malattia del fegato grasso non alcolica che si verifica a causa dell’obesità.

8. Può aiutare a perdere peso. Studi sugli animali dimostrano che lo zenzero può contribuire ad accelerare la perdita di peso e a gestire l’obesità, favorendo il metabolismo. Può aumentare la capacità di resistenza all’esercizio fisico, in modo da allenarsi bene e tornare in forma per indossare quel vestito che non vedeva l’ora di indossare.

9. Può migliorare la cognizione. Alcune ricerche suggeriscono che lo zenzero potrebbe ritardare l’insorgenza di malattie neurodegenerative come la demenza, il Parkinson e l’Alzheimer, riducendo lo stress ossidativo e l’infiammazione. Secondo uno studio pubblicato su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, lo zenzero ha migliorato le funzioni cognitive in donne sane di mezza età. Ciò dimostra che può essere utilizzato per migliorare il declino cognitivo degli anziani.

10. Può alleviare i dolori muscolari. Lo zenzero è noto per ridurre il dolore e l’indolenzimento muscolare causati dall’esercizio fisico. Le proprietà potenzialmente antinfiammatorie di questa radice sono da attribuire a questo beneficio. Lo studio sottolinea che “il consumo giornaliero di zenzero crudo e trattato termicamente ha determinato una riduzione da moderata a grande del dolore muscolare in seguito a lesioni muscolari indotte dall’esercizio fisico”.

11. Può aiutare a gestire la dismenorrea. Lo zenzero può contribuire a ridurre i livelli di prostaglandine nell’organismo, aiutando così ad alleviare i crampi e altre forme di disagio e dolore durante le mestruazioni. Gli scienziati ritengono che livelli elevati di prostaglandine contribuiscano all’aumento dei crampi mestruali. Questi ormoni funzionano come messaggeri chimici e sono i principali attivatori di sintomi come crampi, dolori e febbre. Secondo un rapporto pubblicato su ISRN Obstetrics and Gynecology, può anche aiutare a ridurre la gravità dell’umore e del comportamento durante la sindrome premestruale.

12. Può controllare il diabete. Lo zenzero può aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue nelle persone che soffrono di diabete di tipo 2. Le anomalie glicemiche e lipidiche portano a complicazioni a lungo termine nei diabetici, secondo una ricerca pubblicata nel 2017 sull’International Journal of Endocrinology Metabolism. Pertanto, per migliorare la resistenza all’insulina e controllare il diabete, considerate l’aggiunta di questa radice alla vostra dieta. Un altro studio pubblicato nel 2014 sulla rivista Complementary Therapies in Medicine ha dimostrato che “il consumo quotidiano di 3 capsule da un grammo di zenzero in polvere per 8 settimane è utile per i pazienti con diabete di tipo 2.”

Leggi anche: Proprietà delle patate, il tubero più consumato al mondo

13. Può migliorare la salute dei denti. Lo zenzero è noto per inibire le infezioni batteriche, virali e fungine, grazie alla presenza di gingerolo. Può anche contribuire a mantenere la salute orale uccidendo gli agenti patogeni nella bocca e mantenendo intatti denti e gengive. Le sue potenziali proprietà antibatteriche possono contribuire ad allontanare i batteri patogeni che causano infezioni del tratto urinario (UTI), bronchiti e polmoniti.

14. Può alleviare la diarrea. È stata usata fin dall’antichità per aiutare la diarrea, in quanto può prevenire gli spasmi dello stomaco e i gas che contribuiscono a stimolarla. In Cina, la forma in polvere viene somministrata a chi soffre di diarrea e questa pratica tradizionale è seguita da migliaia di anni; gli scienziati hanno concluso che questi antichi trattamenti sono effettivamente benefici per questa condizione.


15. Può aumentare l’attività sessuale. Potenzialmente afrodisiaco, lo zenzero è stato usato in molte culture per suscitare il desiderio e migliorare l’attività sessuale. Il libro Ginger: A Versatile Healing Herb cita l’uso dell’Ayurveda come afrodisiaco. Il suo profumo ha un fascino unico che aiuta ad aumentare la fertilità e a stabilire un legame sessuale. Questa radice aiuta anche ad aumentare la circolazione sanguigna.

Come usare lo zenzero

  1. La radice di zenzero fresca e cruda è un ingrediente base delle cucine asiatiche. Si usa nei curry, nelle zuppe, nel riso, nei noodle e negli stufati.
  2. Lo zenzero sottaceto viene offerto con il sushi per pulire il palato, mentre la pasta di zenzero e aglio viene utilizzata in tutte le cucine. In tutto il mondo viene utilizzato anche per aromatizzare bevande come tè, caffè speciali, limonate, cocktail e persino frullati.
  3. I biscotti allo zenzero, lo zenzero candito e l’omino di pan di zenzero sono i preferiti delle feste. Tè allo zenzero – Si può preparare un tè mettendo in infusione lo zenzero grattugiato in acqua bollita. È una cura naturale per il mal di gola, la tosse e il raffreddore.
  4. Il succo di zenzero è un altro rimedio casalingo, spesso somministrato per alleviare la nausea e i problemi digestivi. Viene spesso utilizzato in prodotti erboristici come saponi, shampoo, oli per massaggi e profumi.
  5. Gli integratori di zenzero sono disponibili nella maggior parte delle farmacie sotto forma di, radice di zenzero essiccata, capsule, estratti, sciroppi, in polvere o li essenziali.

Leggi anche: I benefici del miele e valori nutrizionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *