4 benefici del mais per la nostra salute

By | Dicembre 9, 2021
benefici del mais

Ha tutti i vantaggi dei cereali integrali e altro ancora. Molte persone sono confuse dal mais: è un vegetale o un carboidrato? Ed è davvero un bene per te? Tecnicamente, il mais è un membro della famiglia dei cereali integrali. E sì, può essere molto buono per te. Il mais è anche naturalmente privo di glutine, il che lo rende una buona alternativa al grano per coloro che devono evitare il glutine. Ecco altri quattro benefici unici del mais.


I semi di mais proteggono la nostra salute

Come grano intero, il mais si trova in una categoria di alimenti che proteggono la salute. Numerosi studi hanno associato il consumo di cereali integrali a un minor rischio di malattie cardiache, ictus, cancro, diabete di tipo 2 e obesità. (Sì, il mais è collegato a un minor rischio di obesità nonostante il suo contenuto di carboidrati come cereale).

Ma ovviamente, la dimensione della porzione è importante. Prova a scegliere porzioni che siano in linea con le esigenze del tuo corpo e il livello di attività. Per la maggior parte delle donne adulte, ciò significherebbe una pannocchia, una mezza porzione di chicchi arrostiti al forno o tre porzioni di popcorn in una sola volta.

È pieno di nutrienti chiave

Il mais contiene una varietà di vitamine del gruppo B e potassio. Quest’ultimo minerale supporta la pressione sanguigna sana, la funzione cardiaca, le contrazioni muscolari, previene i crampi muscolari e aiuta a mantenere la massa muscolare. Il mais fornisce anche circa 10 volte più vitamina A rispetto ad altri cereali. Oltre a proteggere dal declino cognitivo, la vitamina A supporta il sistema immunitario e aiuta a formare le mucose delle vie respiratorie. Membrane più forti formano barriere protettive migliori per mantenere i germi fuori dal flusso sanguigno.

Il mais fornisce antiossidanti protettivi

La luteina e la zeaxantina, i principali carotenoidi (o pigmenti) del mais, aiutano a proteggere gli occhi e hanno dimostrato di ridurre il rischio di degenerazione maculare e cataratta. Nel frattempo, è stato dimostrato che la quercetina antiossidante combatte l’infiammazione sia acuta che cronica e protegge dalle malattie neurodegenerative, come l’Alzheimer. La quercetina è stata anche collegata all’apoptosi, la sequenza di autodistruzione che il corpo usa per uccidere le cellule logore o disfunzionali.

Altri antiossidanti nel mais blu e viola hanno dimostrato di essere particolarmente efficaci nel combattere l’infiammazione. Inoltre proteggono dallo stress ossidativo, uno squilibrio tra la produzione di radicali liberi dannosi per le cellule e la capacità del corpo di contrastare i loro effetti nocivi.

E fa bene alla digestione

Un altro vantaggio per la salute del consumo di mais: si ottiene una dose di fibra insolubile, che non viene scomposta e assorbita nel flusso sanguigno. La fibra insolubile rimane nel tratto gastrointestinale, aumenta la massa delle feci e aiuta a spingere i rifiuti attraverso il sistema. Questo previene la stitichezza, riduce il rischio di emorroidi e può aiutare a ridurre il rischio di cancro al colon. La fibra di mais può anche aiutare con la gestione del peso aumentando la sensazione di pienezza post-pasto.


Qualche altra cosa da sapere …

Sebbene esistano più tipi di mais geneticamente modificato (140 per l’esattezza) rispetto a qualsiasi altra specie vegetale, la maggior parte del mais fresco sulla pannocchia non è geneticamente modificata.

Inoltre, mentre il mais intero è a basso contenuto di grassi, non consiglio di consumare sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (HFCS) o olio di mais. L’HFCS è stato associato a un aumento anormale del grasso corporeo, in particolare il grasso della pancia, così come i grassi nel sangue chiamati trigliceridi. E l’olio di mais è ricco di acidi grassi omega-6, che sono stati collegati alla pro-infiammazione, soprattutto se non adeguatamente bilanciati dagli omega-3.

Come aggiungere mais alla tua dieta

Per grigliare il mais fresco sulla pannocchia, tirare verso il basso ma non rimuovere le bucce esterne e togliere la seta. Ripiega le bucce e immergi il mais in una vasca di acqua fredda e salata. Rimuovere, scrollare di dosso l’acqua in eccesso e grigliare per 15-20 minuti, girando ogni cinque minuti circa. Condire con pesto senza latticini o tahin condito.

Se non hai il mais fresco a portata di mano, puoi anche utilizzare il mais biologico congelato in vari modi. Scongelare in frigorifero e aggiungere a insalate, zuppe, peperoncino vegetariano, salsa e patatine fritte. Oppure mescola il mais congelato scongelato con olio di avocado, sale marino e condimento per chipotle e arrosto al forno.

Puoi persino mettere il mais in dolci, come il gelato o il budino a base di latte di cocco e le torte di mais dolce. Ricorda che anche i popcorn contano. Acquista i chicchi biologici e mettili sul fuoco con olio di avocado. Servitelo salato, con pepe nero, curcuma e sale marino, oppure dolce, condito con cioccolato fondente fuso e cannella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *